My Two Cents

Lavoro, il tempo del riuso dell'esperienza umana

Opportunità ai giovani, lavoro ai giovani...

Opportunità ai giovani, lavoro ai giovani, il futuro dei giovani. Bene. In una Italia che invecchia è comodo, troppo comodo. Intanto il giovane costa meno e arrangia, tanto lo mantiene la famiglia. E sia. Il giovane è una risorsa. Ma che dire del padre di famiglia senza lavoro e opportunità? Di quello che a 45 anni o a 50 non ha più speranze di entrare nell'asettico, insensibile mondo del lavoro? Che dire di un sistema incartato su se stesso che non risponde al bisogno giovanile e non allarga a chi giovane non è più? E non si tratta di destre o sinistre se è vero (com'è vero) che la Puglia ha un livello di disoccupazione impressionante dilatato ulteriormente negli ultimi anni.

Ognuno formula la propria diagnosi con soluzioni placebo e intanto intere famiglie si trasformano in fantasmi del sistema evoluto ed efficiente del mondo produttivo; scarti inservibili di un sistema che conosce il riuso della monnezza e non della umanità; presenze che vanno taciute e scolorite, disattese ed emarginate perché sono il manifesto di un sistema che ha fallito, lo schiaffo a freddo di una politica mondiale che sfrutta il bisogno individuale e la possibilità di spesa per il soddisfacimento di quello.

Così si disegnano incontri di super potenze per l'abbattimento della povertà che si riuniscono in agiate stanze dei bottoni, in comode poltrone imbottite e discutono per ore (non si è mai capito perché ci vogliono così tante parole). E vai allora a stanziare fiumi di soldi perché organizzazioni mondiali, pagando stipendi, cervelli, consulenze, uffici per accogliere tutti loro, diagrammando, statisticando, confutando, elaborando, ci esprimano in linguaggio tecnico ed incomprensibile che sì, esistono molte famiglie al di sotto della soglia di povertà, che purtroppo sono in aumento. Grazie, avevamo proprio bisogno di saperlo in lingua tecnica ciò che si vede a tre metri di distanza.

Così a tutti i livelli si costituiscono i tavoli anticrisi, per parlare e rimaneggiare e ribadire e constatare che sì c'è molta povertà. Forse meno parole, meno organizzazioni mondiali, meno tavoli non ristorerebbero tutti i poveri, ma qualcuno certamente si. Forse dopo tanto riuso e riciclo del rifiuto è arrivato il tempo del riuso dell'esperienza umana, di quella che ha servito un paese, una azienda, un negozio e oggi è appiattito sul muro con la stessa consistenza dell'ombra.
  • Crisi economica
  • Lavoro e formazione
Altri contenuti a tema
Il framework PHP Laravel a Trani con LaraMind Il framework PHP Laravel a Trani con LaraMind Un corso personalizzato per i professionisti del web
Dalla crisi finanziaria alle nuove opportunità di sviluppo: seminario a Trani Dalla crisi finanziaria alle nuove opportunità di sviluppo: seminario a Trani Un'iniziativa dell'Arcidiocesi e dell'Ordine dei commercialisti
Regione Puglia,  sottoscritto a Roma la Convenzione con l'Anpal Servizi Regione Puglia, sottoscritto a Roma la Convenzione con l'Anpal Servizi Obbiettivo il consolidamento della rete servizi per il lavoro
Garanzia giovani, l'Ifor Pmi Prometeo presenta la nuova offerta formativa Garanzia giovani, l'Ifor Pmi Prometeo presenta la nuova offerta formativa A fine mese al via il corso di "Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza"
Il lavoro? Si crea con la crescita e gli investimenti Il lavoro? Si crea con la crescita e gli investimenti Spallucci (Omi Trani): «Bisogna ritrovare la voglia di costruire il futuro»
1 Garanzia giovani, a Trani i tirocini formativi dell'Ifor Pmi Prometeo Garanzia giovani, a Trani i tirocini formativi dell'Ifor Pmi Prometeo Quaranta assunzioni prodotte nel 2017. Il 9 gennaio seminario informativo in biblioteca
"Opportunità di formazione e lavoro", torna Garanzia Giovani "Opportunità di formazione e lavoro", torna Garanzia Giovani Il 9 gennaio incontro in biblioteca per illustrare modalità e termini di adesione
Settore bancario in crisi, cosa sta succedendo? Settore bancario in crisi, cosa sta succedendo? Spallucci (Ucid): «È ora di assumersi responsabilità di scelte difficili»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.