Calcio

Canosa - Fortis Trani 0-0

Pari e patta tra Canosa e Trani nella prima partita dell’anno

Canosa: Petruzzelli, Dell'Isola, Di Benedetto A., Capuano, D'Ascoli, Trallo S., Curci (Scardi), Di Benedetto S. (Selvarolo), Zagaria, Trallo G., Conte (Piacenza). All. Vitrani

F. Trani: Damato, Piccolo, Fiorella, De Tullio, De Santis, Ciardi, Battaglia, D'Elia, Terrone, Gagliardi (Cozzella), Carlucci. All. Savoni

Arbitro: Papagna di Foggia

Pari e patta tra Canosa e Trani nella prima partita dell'anno. Un pareggio che va bene ad entrambe le formazioni: ai padroni di casa che comunque hanno giocato due gare in tre giorni (il vittorioso recupero contro l'Arpifoggia giovedì scorso e la gara di ieri), ed ai tranesi perché giocare su di un terreno in terra battuta, contro una squadra temibile come i rossoblu di Vitrani ed uscire indenni dalla disputa, è sempre un fattore positivo.

Non è stata una grande gara, specie nel primo tempo, proprio perché le due compagini si temevano e non volevano lasciare spazi ai rispettivi attaccanti. Da segnalare poco o nulla nella prima frazione di gioco. Solamente un fendente di Di Benedetto S. che sorvola il montante quando è ormai abbondantemente passata la mezz'ora di gioco. Senza dubbio decisamente più vivace la seconda parte di gara, anche se il gol è stato il grande assente.

Si tira soprattutto dalla lunga distanza, ma i risultati non sono confortanti. Il Trani prova a rendersi più pericoloso dopo il quindicesimo, grazie ad una conclusione di Terrone che finisce a lato della porta difesa da Petruzzelli. Il Canosa appare stanco con i laterali tranesi che cercano fortuna incuneandosi in area avversaria. Un tiro di D'Elia al 23' impegna Petruzzelli in un difficile intervento.

Il Canosa rimane in dieci per l'espulsione di Trallo G. per doppio cartellino giallo. Il Trani recrimina per un fallo da rigore non ravvisato dal direttore di gara ai danni di Fiorella. Terrone spreca in contropiede il match-ball. L'ultimo sussulto è di marca canosina con un tiro di Piacenza che termina a lato a tempo ormai scaduto.
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.