Calcio

Fortis - Taurisano 1-2

Sconfitta incredibile a cinque minuti dalla fine.Il Trani si fa rimontare con fatale ingenuità.

FORTIS TRANI - TAURISANO 1-2

F.TRANI: Amoruso, Melillo (44'st Losciale), Lanotte, De Santis, Cacciapaglia, Lapenna, Cozzella (9'st Ciardi), Orlino (19'st Fiorella), Tursi, Petruzzella, Leonetti. A disp. Zecchino, Parente, D'Elia, Paglionico. All. Savoni.

TAURISANO: Barba, Greco, Debraco, Amadù, De Benedictis, Tarantino, Falcione, Tommasi (33'st De Pascalis, 47'st Errico), Manco, Tondo, Casaluci (21'st Botrugno). A disp. Tamborrino, Sponziello, Colitti, Prontera. All. Ciullo.

ARBITRO: Gallo di Taranto.

RETI: 27'st Leonetti (TR), 28'st Botrugno (TA), 41'st Manco (TA)

Il Trani si fa rimontare con fatale ingenuità dal Taurisano, auotocondannandosi ad occupare la quint'ultima posizione della classifica che pone seriamente i biancazzurri a rischio retrocessione. La squadra di Savoni concede in avvio di gara una ghiotta occasione a Manco che si fa ipnotizzare da Amoruso. Scampato il pericolo, la Fortis impiega un tempo per prendere in mano le operazioni dell'incontro. Nella ripresa la squadra tranese costruisce più gioco e va vicina alla rete con Leonetti al 5' (respinta di Barba), Lanotte al 16' (punizione alta di poco) e con Fiorella al 22' (tiro sporco respinto con una mano da Barba).

Il gol del vantaggio arriva al 27' con Leonetti che stoppa in area un pallone crossato da Cacciapaglia, piazzandolo poi in rete alla sinistra di Barba. La gioia della rete dura sessanta secondi. Al primo affondo, Botrugno approfitta di un errore della retroguardia e batte da posizione centrale Amoruso con un tiro di precisione. Nel finale il Trani si riversa in avanti ma al 41' Lapenna combina la frittata. Il giocatore, nel tentativo di passare il pallone all'indietro a Ciardi, sbaglia la misura e serve Manco che, da metà campo, sorprende con un pallonetto Amoruso, fuori dai pali.

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.