Calcio

Fortis Trani -Castellaneta 1-1

Un pareggio che non rende merito alla truppa di mister Savoni.

F. Trani: Amoruso, Nachiro (dal 33' De Ruvo), Piccolo (dal 25' st De Masi), De Tullio, Ciardi, Scaringi, Fiorella, Orlino, Ricciardi, Cervello, Carlucci. All. Savoni

Castellaneta: Cofano, Cecere, Latagliata E. (dal 6' st Pugliese), Palantone, Danza, Latagliata D., Cassone (dal 40 st Greco), Ancona, Buttiglione D., Di Benedetto, De Nicola (dal 11' st Lioi). All. Rocci

Arbitro: Rosato di Brindisi

Reti: al 12' pt De Nicola, al 13' st Cervello (r)Trani: Un pareggio che non rende merito alla truppa di mister Savoni. Quest'ultimo ha dovuto rivoluzionare il reparto difensivo in considerazione del fatto che Scassano e Dimonte non fanno più parte della rosa del Trani e Parente era indisponibile per squalifica. Dicevamo di un risultato scarsamente veritiero rispetto a quanto si è visto sul rettangolo di gioco. Proprio così, perché i ragazzi di casa hanno avuto notevoli occasioni per portarsi a casa l'intera posta in palio, ma per l'imprecisione degli uomini d'attacco, si sono accontentati di un misero punticino.

Quelle poche volte che la difesa è stata attaccata è andata in seria confusione, come in occasione del gol ospite giunto al 12' del primo tempo con De Nicola, che prendeva d'anticipo sia Ciardi, sia il portiere Amoruso, battendoli con un secco tiro da quasi venticinque metri. Dopo la rete subita il Trani si riorganizzava spingendo sull'acceleratore. I tarantini non sembravano insormontabili, specie nel reparto arretrato, ma Cervello, Orlino e Fiorella, avevano le polveri bagnate e sciupavano numerose occasioni. La Fortis trovava il pareggio nella seconda parte di gara, quando in seguito ad un atterramento in area di Fiorella da parte del neo entrato Pugliese, Cervello realizzava la massima punizione (13'). In contropiede il Castellaneta sfiorava nuovamente il colpaccio con Buttiglione solo dinanzi ad Amoruso; al 24' era Piccolo a colpire la traversa a portiere battuto.

Inutili gli ultimi assalti dei tranesi, che muovono sì la classifica, ma di un sol punto. E giovedì c'è il secondo turno di Coppa Italia: i biancoazzurri giocheranno la gara di andata a Bisceglie.
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Dalla prossima settimana partiranno i primi corsi di Minivolley della polisportiva tranese
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.