Calcio

Fortis Trani – Molfetta 0-1

Perde l’imbattibilità interna contro un Molfetta quadrato ed esperto

Fortis Trani: Amoruso, Parente, Piccolo (dall'8' st Orlino), De Tullio, De Santis, Ciardi, Battaglia, Carlucci, Ricciardi (dall'8' st Terrone), Cervello, Fiorella (dal 33' st De Masi). All. Savoni(squalificato)

Molfetta: Loporchio, Del Vescovo (dal 38' st Malerba), Armenise, Lapenna, Di Bari, Rizzi, Uva, D'Aloia (dal 40' st D'Alessandro), Patruno, Tritta (dal 27' st Paparella), Di Vittorio. All. BarioneArbitro: Zappatore di TarantoRete: al 15' st Di BariTrani: Perde l'imbattibilità interna la Fortis Trani contro un Molfetta quadrato ed esperto quanto basta per portare a casa l'intera posta in palio e rimanere in testa alla classifica. Arruffone ed impacciato in fase offensiva la squadra di mister Savoni (che non ha potuto guardare i propri ragazzi dalla panchina perché squalificato), imprecisa specie negli ultimi sedici metri, in cui i difensori ospiti hanno eretto un inespugnabile fortezza.

Partita decisamente non bella, con i biancorossi che hanno dimostrato di essere compagine cinica e sorniona. Il primo pericolo per la porta di Amoruso arriva al 28' con Uva, liberato in verticale da Patruno, ma l'attaccante molfettese sbaglia la chiusura del tiro e la sfera termina a lato.

Il Trani si vede alla mezz'ora con Battaglia fermato in area da un fuorigioco dubbio. Poche emozioni anche perchè le due fasi nevralgiche delle squadre sembrano arroccate su se stesse. Del Vescovo al 37' opera un cross dalla destra per la testa nuovamente di Uva che però fallisce l'appuntamento con la rete. Dopo quattro minuti della ripresa Cervello scalda le mani di Loporchio su calcio di punizione, con l'ex portiere Fortis che smanaccia in angolo. Questa è l'unica vera parata del portiere molfettese.

Al 15' la rete: azione manovrata da Tritta in area avversaria dalla sinistra, entra in area passando a D'Aloia che smista sull'altro versante per l'isolato Di Bari che di piatto trafigge Amoruso. In pratica la gara finisce qui, sebbene il Trani si getti a capofitto in avanti alla ricerca del pareggio, e nonostante i sette minuti di recupero, non riesce ad impattare le sorti dell'incontro anche per la bravura degli avversari nello spezzettare il ritmo gara.

Giovedì prossimo ritorno di Coppa Italia in casa contro il Bisceglie
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.