Calcio

Fortis Trani - Nuova Daunia Foggia 2-1

Il Trani torna alla vittoria. Nonostante l'assenza di mister Savoni.

F. Trani: Amoruso, Nachiro, Piccolo, Orlino, Parente, Ciardi, Battaglia, Carlucci (dal 25' st De Tullio), Ricciardi (dal 43' st De Masi), Cervello, Fiorella. All. Simone-De SantisN.D.Foggia: Colantonini, Bellino, Cupo (dal 16 st Rizzelli), Sansaro, Lovasto, Iuppa (dal 48 pt Forte), Mendolilcchio, Carpentieri, Falcone, Liberatore, Pietrasanta. All. Colantoniniarbitro: De Lorenzo di Brindisireti: al 17' pt Falcone, al 41' pt Iuppa autogol, al 47' pt CarlucciTrani: Il Trani torna alla vittoria. Nonostante l'assenza in panchina di mister Savoni (per la scomparsa del suocero avvenuta il sabato precendente il match), i suoi ragazzi l'hanno ricompensato a dovere. Decisamente non un granchè di partita, stante la pochezza dei dauni che, pur essendo andati in vantaggio per primi, non hanno saputo controllare le sfuriate dei tranesi che poi, possono recriminare per le tantissime occasioni sciupate dopo aver ritrovato la rete della vittoria. A farsi pericolosa par prima è stata la formazione di casa con Cervello, che al 3' impegna il portiere ospite su punizione.

Al 14' è Orlino a scodellare in area avversaria, ma Fiorella arriva con un attimo di ritardo. Improvvisamente passano gli ospiti al 17', approfittando di un errato disimpegno di Parente sulla propria trequarti, con Mendolicchio che porge a Falcone in area una palla da spingere in fondo al sacco.

I Tranesi stentano a riprendersi, e devono aspettare il 41' della prima frazione di gioco per trovare la parità grazie ad un autogol di Iuppa, su cross dalla destra di Battaglia. Trovato il pareggio il Trani spinge sull'acceleratore e sfiora immediatamente il raddoppio in più occasioni con Ricciardi, Orlino e Fiorella. Al secondo minuto di recupero del primo tempo, il Trani passa: azione isolata di Orlino sulla sinistra che serve al centro l'indisturbato Carlucci che realizza.

Il secondo tempo si apre come si era chiuso il primo: Fiorella al 3' non riesce a mettere in fondo al sacco a pochi metri un cross proveniente dalla destra. Gli ospiti sembrano slegati e privi della necessaria dote atletica per impensierire i tranesi che portano a casa, senza rischiare più di tanto, i tre punti in palio.
  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.