Calcio

Fortis - Trepuzzi 2-1

Decisiva rete di Petruzzella. Dopo cinque sconfitte consecutive il Trani torna al successo

F.TRANI: Amoruso, Parente, Lanotte, D'Elia (36'st Lapenna), De Santis, Ciardi, Tursi, Orlino (44'st De Tullio), Fiorella, Petruzzella, Leonetti (26'st Losciale). A disp. Zecchino, Cozzella, Melillo, Scassano. All. Savoni.

PRO TREPUZZI: Basile, Giannotta, De Loca (28'st Polito), Udazzo (11'st Cagnazzo), A. Stamarra, Ricciato, C. Stamarra, Fanigliolo, Valerio, Grasso, Arnesano. A disp. Maniglia. All. Montesardi.

ARBITRO: Carrisi di Brindisi.

RETI: 3'pt Galasso (PT), 20'pt Fiorella (FT), 9'st Petruzzella (FT)

NOTE: Al 26'st l'attaccante del Trani Leonetti, colto da un calo di pressione, si è accasciato al suolo al limite dell'area di rigore del Trepuzzi ed è stato trasportato in via cautelativa in ospedale per accertamenti.

TRANI - Dopo cinque sconfitte consecutive il Trani torna al successo. Con il Trepuzzi (giunto al Comunale con soli 14 giocatori) la squadra tranese riesce a complicarsi la vita. Al 3' i giallorossi passano in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra di Udazzo il preciso colpo di testa di Galasso non lascia scampo ad Amoruso. Nonostante la rete subita, il Trani fatica ad orchestrare il gioco con fluidità. Nonostante una manovra lenta e compassata, la squadra tranese trova il pareggio al 20'. Leonetti, in area, pesca sul secondo palo Fiorella che di testa, da pochi passi, trafigge Basile. Nella ripresa il Trani mostra maggior determinazione. Savoni ordina un pressing alto. La Fortis chiude il Trepuzzi nella sua metà campo fino a raggiungere il vantaggio al 9' con Petruzzella che sorprende Basile con un delizioso pallonetto da posizione defilata. Dopo due occasioni fallite da Leonetti e Petruzzella, al 26' Amoruso salva il risultato deviando in angolo una punizione maligna di Valerio.


Leonetti colto da un malore in campo: per fortuna nulla di grave
Due interminabili minuti di paura. Il cronometro ha da poco segnato il passaggio del ventiseiesimo minuto quando, improvvisamente, Gerry Leonetti si accascia sul terreno di gioco. Un calo di pressione, forse dovuto alla tensione di questi giorni. Compagni e avversari chiamano subito l'intervento della barella che immediatamente fa il suo ingresso sul terreno del gioco. C'è preoccupazione per le condizioni del giocatore ma nessun allarmismo esasperato: buon segno. Nel giro di centoventi secondi Leonetti viene preso e trasportato in ospedale con l'ambulanza. Lì, fortunatamente, si riprende quasi subito. Lo conferma via telefono il presidente del Trani, Francesco Simone, che aveva accompagnato il calciatore nel locale nosocomio. "Gli accertamenti effettuati escludono ogni complicazione". Un grande spavento insomma, per fortuna senza conseguenze. Trani-Trepuzzi offre questo brivido inatteso. Sul campo invece la Fortis riesce a interrompere la serie negativa e a conquistare, come da pronostico, una vittoria che mancava dal 6 marzo, avversario il Surbo. Non è stato facile però aver ragione del Trepuzzi: "I nostri avversari - dice Savoni - nell'ultimo mese avevano disputato delle buone partite, mettendo in difficoltà tante squadre molto più quotate della nostra, come ad esempio il Monopoli. È una formazione giovane ed è questo probabilmente il limite dei salentini che comunque, anche contro il Trani, hanno onorato al massimo l'impegno. In occasione del loro vantaggio, ci siamo fatti trovare impreparati su una palla inattiva. Un grave errore, a cui per fortuna abbiamo saputo rimediare quasi subito. Francamente speravo in una gara in discesa. Giovedì siamo di nuovo in campo e volevo risparmiare energie che sarebbero tornate utili col Francavilla. Purtroppo ciò non è avvenuto. Comunque l'importante è aver vinto".

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.