basket
basket
Basket

Lo sport oltre le discriminazioni: al via il progetto "In rete diamo forme alle idee" nelle scuole di Trani

Il progetto di Fortitudo con Age Trani per promuovere il baskin


Si continua a parlare di Baskin in casa Fortitudo, così come continua la collaborazione con AGE TRANI per la realizzazione del progetto promosso dal C.S.V. San Nicola nell'ambito della proposta di progetto "In rete diamo forma alle idee" che si svilupperà a partire da oggi 5 novembre fino al 2 dicembre in tutte le scuole di ogni ordine e Grado di Trani.

Il progetto, intende promuovere nel territorio tranese, una nuova attività sportiva, il baskin, nato a Cremona nel 2006 come strumento di contrasto all'esclusione sociale pertanto svolgerà un'attività di informazione, formazione e comunicazione, con il fondamentale contributo di tutte le Istituzioni Scolastiche.

"Il baskin si ispira al basket ma presenta caratteristiche particolari ed innovative: mette in discussione la rigida struttura dello sport ufficiale consentendo a bambini e ragazzi differenti per capacità, abilità, sesso ed etnie di giocare in una stessa squadra. E' un laboratorio di società che valorizza il contributo di ciascuno all'interno della squadra permettendo di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento "assistenziale" a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone diversamente abili.

In linea con il protocollo d'intesa tra il M.I.U.R. e Associazione Baskin Onlus del 2 maggio 2017 la promozione dell'attività motoria e sportiva, in un contesto quale quello scolastico, rappresenta infatti un mezzo privilegiato per contrastare l'esclusione sociale: essa svolge un ruolo di prevenzione e/o di riscatto da situazioni di eventuali esclusioni dovute a limitazioni in alcune abilità o altri svantaggi.

Si intende pertanto introdurre una nuova attività finalizzata a raggiungere, per sostenere, persone in condizioni di disagio e di emarginazione: proporre un'occasione di socializzazione e di confronto per gli alunni che contribuisca alla costruzione dell'identità non su quello che manca ma sulle potenzialità che ciascuno possiede." Il calendario prevede un percorso ad itinere in ogni scuola di Trani che ha condiviso questo progetto e con i ragazzi e le insegnanti verranno sviluppati i seguenti temi:
- Introduzione al volontariato (Presentazione alle classi dell'associazione e delle sue attività);
-Esperienze di volontariato (interviste e testimonianze);
- Proiezione del film "Tiro libero": (riflessioni e dibattito);
- presentazione del baskin ed infine tutti in palestra con i nostri allenatori per il Laboratorio pratico di Baskin.

Ad iniziare da calendario sarà la scuola Elementare "Mons. Petronelli" che vedrà coinvolti gli alunni di due classi di 4^ e 5^ elementare. Anche questa volta la ASD Fortitudo Basket Trani non fa mancare il proprio sostegno e non si fa trovare impreparata, infatti sarà Lilli Basile, Istruttore Minibasket nonchè aspirante istruttore Baskin, a rappresentare la Fortitudo in qualità di tecnico all'interno del progetto. "Sarà un'esperienza unica perchè finalmente saremo a contatto con bambini e ragazzi, e potremo non solo sensibilizzare una mentalità volta all'inclusione sportiva, ma anche dimostrare che tutto ciò è realmente fattibile. Stiamo già avendo buoni risultati con la nostra squadra Senior che vede impegnati un gruppo nutrito di normodotati e disabili svolgere regolare attività settimanalmente, seppur con grosse difficoltà di spazi per allenarsi, siamo ancora itineranti perchè sprovvisti di ubicazione fissa ma di certo non ci facciamo fermare da piccoli dettagli. Purtroppo questo è ancora un aspetto negativo che coinvolge le strutture sportive comunali, le palestre scolastiche e le diverse associazioni ma stiamo cercando di lavorare insieme per superare definitivamente questo problema" così dichiara Lilli Basile.
    © 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.