Serpenti
Serpenti

È invasione di serpenti? Secondo caso in via Borsellino

Un cittadino ne uccide due in veranda, poi presenta un esposto in Procura

«Vi scrivo dopo aver letto l'articolo di qualche giorno fa, in merito a quel signore che ha trovato i serpenti in casa. Anche io ho avuto lo stesso problema. Vi chiedo di darmi una mano e di denunciare la questione, che è molto grave: sembra che, nella periferia sud, ci si stia letteralmente riempiendo di serpenti. Sperando di sensibilizzare l'amministrazione comunale, ho preferito presentare un esposto alla Procura della Repubblica, vi giro l'esposto dove ho cancellato i miei dati per motivi di privacy».

Ecco il testo integrale dell'esposto:
Il presente atto ha quale scopo di porre all'attenzione di questo Ecc.mo Procuratore della Repubblica accadimenti che si inseriscono nell'ambito di una vicenda sia personale che di tutte le persone residenti nel quartiere, affinché vengano effettuati gli opportuni accertamenti, nonché venga valutata la sussistenza di eventuali profili di penale rilevanza di specifici fatti dedotti. Descrizione cronologica degli accadimenti: il giorno 11 settembre 2015, entravo nella mia abitazione in Via P. Borsellino, nella periferia sud di Trani (ultimi palazzi), mentre stavo pulendo la veranda mi sono avvicinato in una zona dove sono presenti delle piante, e in un vaso ho notato scendere dallo stesso qualcosa che strisciava. Impaurito mi allontanavo velocemente. Subito dopo, tirati avanti i tre vasi, munito di una mazza di scopa, ai miei occhi si sono presentati due serpenti, di quasi 1,5 metri, che iniziano a venirmi incontro. Sono riuscito ad allontanarli e a colpire prima l'uno poi l'altro, ed infine ad ucciderli.

Avendo una figlia di 7 anni che gioca ogni giorno in veranda, sicuramente se si fosse trovata al posto mio ci sarebbero state conseguenze molto gravi per la salute della stessa, mi chiedo cosa sarebbe potuto accadere se fossero entrati in casa. La zona è molto degradata e direi dimenticata dall'amministrazione comunale. Si trovano preservativi lasciati da coppiette, sporcizia ovunque, rifiuti abbandonati e confinante al nostro palazzo c'è un cantiere recintato (proprietà di una impresa di costruzione) dove da diversi anni non viene fatta pulizia e dentro cui si trova di tutto: le sterpaglie che vi fuoriescono hanno ormai invaso la strada anche su via Tolomeo). Di fronte alla mia abitazione, subito dopo il marciapiede, c'è della terra incolta confinante con il muro ferroviario, dove viene abbandonato di tutto, il terreno è pieno di sporcizia, questo provoca il proliferarsi di topi e insetti, che fanno avvicinare altri animali come serpenti. Solo una volta all'anno vengono tagliate le sterpaglie e non vedo mai spazzini che puliscono. Chiedo se si possa valutare di eliminare il terreno confinante con il muro ferroviario mettendo del cemento e di procedere a bonificare la zona, considerando anche il cantiere confinante abbandonato.

Per quanto sopra esposto e motivato il sottoscritto chiede che l'Ecc.ma Procura della Repubblica voglia disporre gli opportuni accertamenti in ordine ai fatti esposti in narrativa, valutando gli eventuali profili di illiceità penale degli stessi e, nel caso, individuare i possibili responsabili e procedere nei loro confronti. Formulo anche denuncia-querela qualora dagli accertamenti emergessero fatti-reato procedibili a querela di parte. Chiedo di essere avvisato ex art. 406 c.p.p. in caso di richiesta di proroga delle indagini preliminari ed ex art. 408 c.p.p. in caso di richiesta di archiviazione.
È invasione di serpenti? Secondo caso in via Borsellino
  • Rifiuti
  • Animali
Altri contenuti a tema
In via Torrente antico la discarica è ormai quotidiana: riversati quintali di guaine edili In via Torrente antico la discarica è ormai quotidiana: riversati quintali di guaine edili Per i residenti la situazione resta insostenibile. I rifiuti vengono spesso anche bruciati
16 Via Torrente antico: una storia sempre uguale di rifiuti e incendi Via Torrente antico: una storia sempre uguale di rifiuti e incendi I terreni nei quali vengono riversate montagne di spazzatura sono privati
1 Via De Brado o via Degrado? Una montagna di rifiuti, tra incivili e pulizia a intermittenza Via De Brado o via Degrado? Una montagna di rifiuti, tra incivili e pulizia a intermittenza Da due mesi la situazione è a dir poco insostenibile
Cta: «No all'aumento Tari 2024, se ne faccia carico la Regione» Cta: «No all'aumento Tari 2024, se ne faccia carico la Regione» L'associazione a tutela dei consumatori si appella al sindaco Bottaro e alla consigliera Ciliento
Incendi di carrellatti, l'ultimo episodio in via Imbriani: la denuncia di Legambiente Incendi di carrellatti, l'ultimo episodio in via Imbriani: la denuncia di Legambiente «Le buone pratiche dell’intera comunità non devono essere compromesse da individuali gesti di inciviltà»
Parte in Puglia la campagna "Dona una coperta al canile più vicino" Parte in Puglia la campagna "Dona una coperta al canile più vicino" Anche a Trani l'iniziativa per proteggere gli animali dal freddo
Tanti animali e le loro famiglie per la benedizione in piazza Libertà Tanti animali e le loro famiglie per la benedizione in piazza Libertà La parrocchia di San Francesco ha organizzato il rito per la festa di Sant'Antonio Abate
Coco, Iris, Micia, Thor:  nella chiesa di s.Giovanni a Trani un coro di versi pieno d'amore Coco, Iris, Micia, Thor: nella chiesa di s.Giovanni a Trani un coro di versi pieno d'amore La benedizione degli animali nel giorno di S.Antonio Abate
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.