Scuola e Lavoro

35 borse di studio per il progetto mobilità "Local Development Pact"

A cura dell’Agenzia per l’Occupazione e lo Sviluppo dell’area nord barese/ofantina

Favorire lo sviluppo della cooperazione in materia di formazione professionale; sviluppare, attraverso la cooperazione transnazionale, la qualità, l'innovazione europea nei sistemi e nelle prassi nel settore della formazione professionale, contribuendo così alla formazione di un EUROPA DELLA CONOSCENZA: con queste finalità l'Agenzia per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'area nord barese/ofantina, aderendo al programma comunitario "Leonardo da Vinci", ha promosso il progetto di mobilità "Ldp – Local Development Pact " per l'assegnazione di 35 borse di studio per tirocini in sviluppo locale, destinate ad altrettanti giovani diplomati o laureati, residenti nel territorio degli 11 Comuni del Patto Territoriale nord barese-ofantino.
I giovani, selezionati da un'apposita commissione in collaborazione con i partenrs stranieri, potranno usufruire di un tirocinio di 4 mesi (16 settimane) a Bruxelles.
Questa nuova importante iniziativa dell'Agenzia «è il naturale proseguimento – dice Michele Della Croce, Presidente del Patto territoriale nord barese-ofantino - dell'azione promossa lo scorso anno dal Patto stesso, intitolata "Un Ponte con l'Europa", e che fornì ad un gruppo di giovani la possibilità di una straordinaria esperienza nella sede Ue di Bruxelles. I comuni del Patto credono nella necessità di fornire ai giovani residenti nel proprio territorio una formazione adeguata e la possibilità di crescere culturalmente e professionalmente all'estero. Il Patto ha intenzione, attraverso la propria sede di Bruxelles, di attivare altre forme di finanziamento comunitario rivolto ai giovani e di conseguenza alla crescita di questo territorio».
I giovani selezionati parteciperanno prima come osservatori e poi in maniera attiva, a fasi di lavoro ed attività progettuali tese a favorire lo sviluppo locale e contribuire allo sviluppo della collaborazione tra gli enti parteners. «Il Patto territoriale e i Comuni che lo compongono – dice Oronzo Cilli, responsabile del progetto - ancora una volta dimostrano lungimiranza nello scommettere sui giovani e la loro formazione. Questa è una scelta che porterà vantaggi non solo ai beneficiari ma al territorio che potrà utilizzare l'esperienza e professionalità acquisite all'estero».

Martedì 26 settembre 2006, alle ore 9.30, presso la Sala Rossa del Castello di Barletta si terrà l'incontro di presentazione del progetto "Local Development Pact (LDP)": saranno presenti il sindaco di Barletta Nicola Maffei, l'assessore alle Politiche ci Sviluppo Economico di Barletta Franco Pastore, il presidente dell'Agenzia del Patto Territoriale per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'Area Nord Barese Ofantina Michele Della Croce, il Responsabile di progetto "LDP" Oronzo Cilli e la referente di uno dei partner stranieri, la BXL Puglia Laura Redano.

Per informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione: www.pattonordbareseofantino.it
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.