Eventi e cultura

40 anni di wwf da festeggiare nelle oasi protette

Domenica 30 aprile visita all'oasi di Monte Sant’Elia con partenza da Trani

Con l'arrivo della primavera il WWF apre gratuitamente le sue aree protette per offrirti una giornata a contatto con la natura. Quest'anno, oltre a 100 Oasi WWF, saranno aperte al pubblico 40 Riserve Naturali del Corpo Forestale dello Stato. Domenica 30 aprile, dalle valli alpine ai laghi costieri della Toscana, dai boschi degli Appennini alle coste selvagge della Sicilia sarà l'occasione per grandi e piccoli per scoprire paradisi di biodiversità dove vivono lontre, caprioli, lupi e fenicotteri. Potrai partecipare a giochi, spettacoli, visite guidate e tante altre iniziative organizzate per l'occasione. Quest'anno ci sarà un motivo in più per festeggiare: nel 2006 si celebra infatti il quarantesimo compleanno del WWF, che in Italia ha mosso i primi passi nel 1966. Le 130 Oasi sono il più importante progetto di conservazione del WWF in Italia. Coprono oltre 30.000 ettari , ospitano 100 specie di animali o piante rare che in Italia sono minacciate di estinzione, e sono visitate ogni anno da 500.000 persone, in maggioranza giovani e scolaresche. Dal 26 al 29 aprile 2006 le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado visiteranno gratuitamente molte Oasi WWF. Saranno accompagnate da guide esperte che illustreranno l'ambiente naturale e proporranno giochi e attività divertenti e appassionanti, permettendo di conoscere e apprezzare il patrimonio inestimabile di biodiversità costituito dal sistema delle aree protette gestite dal WWF. Domenica 30 aprile 2006 in occasione della giornata nazionale delle oasi del WWF, il circolo Arci "Scirocco" organizza una gita all'oasi WWF di Monte Sant'Elia (TA) con partenza da Trani. Programma: 7.00 - partenza da Trani in pullman
9.30 - trekking ( obbligatoria prenotazione )
11.00 - visita guidata nel bosco Caracciolo.
15.00 - visita guidata nel bosco Caracciolo con birdwatching.
16.00 - visione di alcuni documentari relativi al territorio ionico.
17.00 - danze popolari della nostra tradizione ed internazionali.
19.00 - rientroPossibilità di pranzo in agriturismo. Per i Ciclofili stiamo elaborando un percorso cicloturistico (posti limitati su prenotazione). Per informazioni e prenotazioni "ri-circolo Scirocco" 3493802515
  • WWF
Altri contenuti a tema
Il motopesca Poseidon di Trani salva una tartaruga di 70 kg Il motopesca Poseidon di Trani salva una tartaruga di 70 kg L'esemplare affidato alle cure del centro recupero di Molfetta
Salvataggio delle tartarughe marine: arriva l'app per un identikit istantaneo degli esemplari Salvataggio delle tartarughe marine: arriva l'app per un identikit istantaneo degli esemplari Consegnati i primi smartphone ai pescatori di Trani e Bisceglie
Delfino spiaggiato: un pescatore cerca di salvarlo, ma è troppo tardi Delfino spiaggiato: un pescatore cerca di salvarlo, ma è troppo tardi Sul posto il 118 di Canosa per aiutare il "soccorritore"
Numero verde per i reati ambientali, arrivano i dati definitivi Numero verde per i reati ambientali, arrivano i dati definitivi Domani conferenza stampa nella sede dell'associazione Rangers a Bari
Un'altra tartaruga salvata dal "Poseidon" Un'altra tartaruga salvata dal "Poseidon" È la terza recuperata dal motopesca tranese in due settimane
Reati ambientali, la Bat terza Provincia per segnalazioni Reati ambientali, la Bat terza Provincia per segnalazioni Mare e coste, i casi più denunciati sono Boccadoro ed ex Memonada
I rappresentanti del WWF hanno incontrato il sindaco di Trani I rappresentanti del WWF hanno incontrato il sindaco di Trani «Riconoscere Boccadoro come sito di importanza comunitaria»
WWF Puglia, appello al sindaco per Boccadoro WWF Puglia, appello al sindaco per Boccadoro Tante segnalazioni: c'è anche chi si lava l'auto con l'acqua sorgiva
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.