Vita di città

Blackout, Amet si difende: «Intollerabile il clima da caccia alle streghe»

Il presidente Lucio Gala esclude gravi ripercussioni

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Pubblichiamo una nota diffusa dall'ufficio stampa di Amet Spa:

Un'interruzione di energia, dovuta a un guasto su un cavo di alimentazione cittadina, ha interessato una zona limitata della periferia nord di Trani nella notte tra domenica 25 gennaio e lunedì 26 gennaio, dalle ore 23.59 alle 00.16.

«Un disagio che fino a qualche tempo fa sarebbe passato inosservato e invece adesso sembra aver avuto ripercussioni catastrofiche - commenta il presidente di Amet SpA, Lucio Gala -. Stentiamo a credere che un'interruzione di un quarto d'ora possa provocare danni agli utenti o alle apparecchiature elettroniche delle aziende, dato che i gruppi di continuità hanno una durata media minima di due ore e che i gruppi elettrogeni hanno un'autonomia più che sufficiente a compensare pochi minuti di interruzione di energia».

Il numero uno dell'azienda tranese, che comunque ha tenuto a scusarsi con i cittadini per il guasto, ha poi ribadito, ancora una volta, che la sua amministrazione ha già attivato le misure necessarie affinché entro giugno, o nella peggiore delle ipotesi entro la fine dell'estate, i disagi possano diventare solo un ricordo.

Sono state infatti avviate le procedure per la sostituzione degli alimentatori più vetusti, l'integrazione di nuovi alimentatori, il potenziamento dei cavi e della cabina primaria, interventi molto rilevanti dal punto di vista tecnico e ingenti dal punto di vista economico.

«Quelle a cui ci troviamo di fronte - ha concluso Lucio Gala - sono problematiche ataviche, che si perdono nella notte dei tempi e che il nostro consiglio di amministrazione, nella sua pur breve vita, ha deciso responsabilmente di affrontare e risolvere una volta per tutte. Spiace solo che nonostante il nostro impegno e la nostra volontà, già espressi in altre occasioni, persista uno sterile, gratuito e intollerabile clima da caccia alle streghe nei confronti della nostra azienda, che vorrei ricordare, essere di noi tutti cittadini tranesi».
  • Black out
Altri contenuti a tema
Panico e rabbia nella notte alla Lampara, un black-out blocca la serata Panico e rabbia nella notte alla Lampara, un black-out blocca la serata Ottimo lavoro dello staff della struttura, non si registrano feriti
Blackout di un'ora causato da guasti ai cavi di alimentazione Blackout di un'ora causato da guasti ai cavi di alimentazione Determinati da un sovraccarico prolungato di energia elettrica. Allerta per oggi
Blackout nel centro di Trani: quasi un'ora senza luce Blackout nel centro di Trani: quasi un'ora senza luce Sovraccaricata una cabina elettrica
Comune di Trani, ancora un black out Comune di Trani, ancora un black out Salta la corrente, buona parte degli uffici paralizzati
Riserbato giura da sindaco: appello al dialogo Riserbato giura da sindaco: appello al dialogo Ugo Operamolla: è già polemica sull'incompatibilità
Porto di Trani, bazar e mega rissa Porto di Trani, bazar e mega rissa Su via Statuti Marittimi è di nuovo bancarella selvaggia
Maltempo, black out di due ore a Capirro Si è allagata anche la cabina elettrica di via Mascagni
Trani di nuovo al buio Una cabina guasta ne mette fuori uso venti. Disagi in centro
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.