Termovalorizzatore
Termovalorizzatore
Associazioni

«Caro Riserbato, perché vorrebbe farci ammalare di cancro?»

Nunzio Di Lauro, delegato Aisa, scrive al sindaco di Trani

«Caro sindaco di Trani, perché vorrebbe farci ammalare di cancro?». A distanza di 4 anni, il delegato provinciale dell'associazione nazionale sicurezza ambientale (Aisa), Nunzio Di Lauro, riporta alla luce una lettera scritta dal medico Dino Leonetti (Andria), in occasione del protocollo di intesa tra l'ex sindaco di Trani e il gruppo Matarrese per la costruzione di una cementeria in agro di Trani, al confine con quella di Andria.

«Nella lettera – precisa Di Lauro - l'oncologo Leonetti passava in rassegna dati che dimostrano, ancora oggi, gli effetti, altamente nocivi sulla salute, dell'incenerimento dei rifiuti in un termovalorizzatore. In particolare, il dottore evidenziava che le polveri ultrafini, emesse dai camini di un cementificio o inceneritore, sono molto inquinanti, non sono trattenute da nessun filtro, di norma non sono monitorate e si disperdono per molti chilometri. Signor sindaco Riserbato: perché a distanza di anni intende riesumare il progetto, bocciato da più parti, di realizzare un termovalorizzatore nel nostro territorio?».

In riferimento alle segnalazioni del dottor Leonetti, il delegato Aisa continua a rivolgersi al sindaco chiedendo: «Perché caro Riserbato vorrebbe farci ammalare di cancro? A Lei interessa la salute dei cittadini che abitano nella periferia, sia di Trani che di Andria? A me risulta che sia dovere del sindaco tutelare la salute pubblica, anche a discapito degli interessi economici. E ha pensato anche a chi pagherà i costi esterni per la perdita di produttività dei terreni agricoli, posizionati vicini all'impianto?».

«Le emergenze ambientali – conclude Di Lauro - non possono essere risolte realizzando un termovalorizzatore. In poco tempo farebbe aumentare l'emergenza sia ambientale che sanitaria, a discapito di tutti noi cittadini. È necessario intraprendere una politica ambientale sana orientata verso una gestione dei rifiuti "Zero Waste"».
  • Termovalorizzatore
  • Gigi Riserbato
Altri contenuti a tema
1 “Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile “Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile Prossima udienza il 19 dicembre per decidere sulle costituzioni
Sistema Trani, la Procura chiede di processare 19 persone Sistema Trani, la Procura chiede di processare 19 persone Caduta l'accusa di associazione a delinquere per l'ex sindaco Riserbato
Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Investiti 200 mila euro solo per la ristrutturazione in via Nigrò. Ora è tutto abbandonato
Caso discarica, le indagini su biogas e altri appalti Amiu Caso discarica, le indagini su biogas e altri appalti Amiu Ben 16 le persone nel registro degli indagati, Procura e Gdf a lavoro
Sistema Trani, l'inchiesta continua: flussi di denaro sospetti Sistema Trani, l'inchiesta continua: flussi di denaro sospetti Ecco cosa è accaduto, cosa sta accadendo e cosa accadrà
Sistema Trani, tornano tutti in libertà tranne Damascelli Sistema Trani, tornano tutti in libertà tranne Damascelli Liberi l'ex sindaco Riserbato, Peppino Di Marzio, Maurizio Musci e Antonello Ruggiero
Dimissioni Riserbato, nessun ripensamento: non è più il sindaco di Trani Dimissioni Riserbato, nessun ripensamento: non è più il sindaco di Trani La Prefettura annuncerà domani il nome del commissario
Caos dimissioni, oggi il giorno X. Oppure no? Caos dimissioni, oggi il giorno X. Oppure no? Con la conferma del passo indietro di Riserbato, si attenderà il commissario
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.