Conferenza stampa Sistema Trani bis
Conferenza stampa Sistema Trani bis
Cronaca

“Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile

Prossima udienza il 19 dicembre per decidere sulle costituzioni

Sono quattro le costituzioni di parte civile presentate stamattina in apertura dell'udienza preliminare del procedimento "Sistema Trani". Oltre al Comune hanno presentato istanza di ammissione di parte civile la Cooperativa Vigilanza Notturna Trani e due referenti della cooperativa 'Un Amico per Trani'.

L'avvocato Nico Regina ha chiesto che la cooperativa Vigilanza Notturna venga riconosciuta parte lesa e, dunque, abbia diritto al risarcimento sia per i presunti illeciti che avrebbero dovuto favorire la concorrente siciliana Sicurcenter nell'appalto per il servizio di vigilanza degli immobili comunali, sia per le contestazioni addebitate all'ex presidente Vincenzo Giachetti la cui gestione avrebbe danneggiato la cooperativa sia nelle casse che nell'immagine.

L'avvocato Aldo Torelli si è invece costituito per Chiara Bagli (sorella di Otello Bagli morto ammazzato il 29 ottobre 2013) e per Carmela Fiore, ritenendo che entrambe abbiano anticipato di tasca propria somme in favore della cooperativa (la cui posizione è passata al vaglio del Tribunale fallimentare) che curava servizi in favore del Comune di Trani.

Il Comune si è costituito parte civile con l'avvocato Bepi Maralfa. Su richiesta dei difensori degli imputati il Gup, Angela Schiralli, ha concesso termine sino al 13 dicembre per consentire di prender posizione sulle richieste di costituzione di parte civile. La decisione sulla loro ammissibilità è prevista per l'udienza del 19 dicembre, durante la quale i difensori degli imputati avranno anche possibilità di sollevare eccezioni preliminari. Tra queste ultime la omessa notifica dell'avviso di conclusione delle indagini ad uno dei due difensori dell'ex comandante dei vigili urbani, Antonio Modugno.

(Nella foto la conferenza stampa relativa ad alcuni arresti eseguiti nell'ambito dell'inchiesta "Sistema Trani")
  • Gigi Riserbato
  • Comune di Trani
  • Procura di Trani
  • Sistema Trani
Altri contenuti a tema
18 milioni e mezzo di euro per il piano sociale di zona dell'ambito Trani-Bisceglie 18 milioni e mezzo di euro per il piano sociale di zona dell'ambito Trani-Bisceglie Ferrante: "Questa programmazione ci permetterà di intervenire ancora di più per le esigenze e i bisogni speciali dei cittadini e delle fasce più deboli"
Concorso al Comune per 6 istruttori tecnici, preselettiva l'1 settembre Concorso al Comune per 6 istruttori tecnici, preselettiva l'1 settembre La prova presso l'auditorium San Magno
Puc, nel centro storico in attività gli assistenti di quartiere Puc, nel centro storico in attività gli assistenti di quartiere Operativi quattro beneficiari del reddito di cittadinanza
Uffici demografici, nuovi orari dal 2 agosto Uffici demografici, nuovi orari dal 2 agosto Mercoledì e venerdì i giorni di chiusura
Fiet 2022, un incontro per valutare la partecipazione del comparto ristorazione di Trani Fiet 2022, un incontro per valutare la partecipazione del comparto ristorazione di Trani L'appuntamento il 28 luglio presso la sede operativa del Duc
Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Ancora tanti gli interrogativi sul decesso del 49enne tranese
Caldo, attivato supporto telefonico per cittadini bisognosi Caldo, attivato supporto telefonico per cittadini bisognosi Il servizio finalizzato alla realizzazione di prestazioni di welfare leggero e disbrigo di piccole incombenze quotidiane
Ade Summer, un'estate di giochi e laboratori per bambini di Trani e Bisceglie Ade Summer, un'estate di giochi e laboratori per bambini di Trani e Bisceglie L'iniziativa dell'Ufficio di Piano rivolta a minori con disabilità
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.