Conferenza stampa Sistema Trani bis
Conferenza stampa Sistema Trani bis
Cronaca

“Sistema Trani”, anche la sorella di Bagli vuol essere parte civile

Prossima udienza il 19 dicembre per decidere sulle costituzioni

Sono quattro le costituzioni di parte civile presentate stamattina in apertura dell'udienza preliminare del procedimento "Sistema Trani". Oltre al Comune hanno presentato istanza di ammissione di parte civile la Cooperativa Vigilanza Notturna Trani e due referenti della cooperativa 'Un Amico per Trani'.

L'avvocato Nico Regina ha chiesto che la cooperativa Vigilanza Notturna venga riconosciuta parte lesa e, dunque, abbia diritto al risarcimento sia per i presunti illeciti che avrebbero dovuto favorire la concorrente siciliana Sicurcenter nell'appalto per il servizio di vigilanza degli immobili comunali, sia per le contestazioni addebitate all'ex presidente Vincenzo Giachetti la cui gestione avrebbe danneggiato la cooperativa sia nelle casse che nell'immagine.

L'avvocato Aldo Torelli si è invece costituito per Chiara Bagli (sorella di Otello Bagli morto ammazzato il 29 ottobre 2013) e per Carmela Fiore, ritenendo che entrambe abbiano anticipato di tasca propria somme in favore della cooperativa (la cui posizione è passata al vaglio del Tribunale fallimentare) che curava servizi in favore del Comune di Trani.

Il Comune si è costituito parte civile con l'avvocato Bepi Maralfa. Su richiesta dei difensori degli imputati il Gup, Angela Schiralli, ha concesso termine sino al 13 dicembre per consentire di prender posizione sulle richieste di costituzione di parte civile. La decisione sulla loro ammissibilità è prevista per l'udienza del 19 dicembre, durante la quale i difensori degli imputati avranno anche possibilità di sollevare eccezioni preliminari. Tra queste ultime la omessa notifica dell'avviso di conclusione delle indagini ad uno dei due difensori dell'ex comandante dei vigili urbani, Antonio Modugno.

(Nella foto la conferenza stampa relativa ad alcuni arresti eseguiti nell'ambito dell'inchiesta "Sistema Trani")
  • Gigi Riserbato
  • Comune di Trani
  • Procura di Trani
  • Sistema Trani
Altri contenuti a tema
A Trani si celebra la giornata della trasparenza amministrativa A Trani si celebra la giornata della trasparenza amministrativa Nella biblioteca un incontro pubblico per rendere noto il lavoro del Comune
Omicidio Gomes Aldomiro: accolto il ricorso della Procura di Trani avverso alla misura cautelare Omicidio Gomes Aldomiro: accolto il ricorso della Procura di Trani avverso alla misura cautelare Ora si dovrà attendere la determinazione della Corte di Cassazione
Addobbi e allestimenti natalizi, il Comune di Trani indice un concorso a premi Addobbi e allestimenti natalizi, il Comune di Trani indice un concorso a premi Potranno partecipare tutti i cittadini. Domande dal 7 dicembre
Pubblicità abusiva alle intersezioni stradali, rimozione e multe a cura della Polizia locale Pubblicità abusiva alle intersezioni stradali, rimozione e multe a cura della Polizia locale I primi interventi questa mattina nella zona nord della città
Divieto di scarico di acque meteoriche nella rete fognaria delle acque reflue urbane, il sindaco firma l'ordinanza Divieto di scarico di acque meteoriche nella rete fognaria delle acque reflue urbane, il sindaco firma l'ordinanza Previste sanzioni per i trasgressori
Spaccio di sostanze stupefacenti: arrestato un dipendente comunale di Trani Spaccio di sostanze stupefacenti: arrestato un dipendente comunale di Trani Il 37enne nascondeva in casa 110 grammi di Marijuana
Colpo di scena al processo Sistema Trani: spuntano le registrazioni degli interrogatori Colpo di scena al processo Sistema Trani: spuntano le registrazioni degli interrogatori Nei prossimi giorni saranno confrontate con i verbali cartacei. Prossima udienza il 23 gennaio
Comune di Trani, uffici demografici chiusi il 26 e 27 novembre Comune di Trani, uffici demografici chiusi il 26 e 27 novembre L'interruzione per consentire il trasferimento della base dati anagrafica comunale presso il Ministero dell’Interno
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.