Corte dei Conti
Corte dei Conti
Cronaca

Caso quinta commissione, arriva lo "sconto" per gli ex consiglieri comunali

Favorevole la sentenza della Corte dei Conti. L'avvocato Arzano preannuncia: «Ricorreremo i Appello»

In attesa che si pronunci il Tribunale Penale, giunge la sentenza della Corte dei Conti nei confronti di cinque ex consiglieri comunali dell'amministrazione Riserbato accusati di assenteismo per le riunioni della quinta commissione consiliare.

La magistratura contabile ha condannato Mimmo Cognetti, Bartolo Maiullari, Andrea Ferri, Nico Damascelli e Francesco De Noia, al pagamento complessivo in favore del Comune di Trani di 25.292, 05 euro quali somme ritenute indebitamente percepite per i gettoni di presenza di riunioni cosiddette fantasma.

Nello specifico Ferri è stato condannato per l'importo di Ferri 8.445, 24, Maiullari ai 7.280, 65, De Noia 3.912,92 Damascelli 3.899, 09 e Cognetti 2.384, 15. De Noia è stato inoltre condannato per l'ulteriore somma di euro 1565, 80 a favore del Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti a cui appartiene organicamente la capitaneria di porto di Bari presso cui è servizio.

Il 12 aprile, invece, inizierà il dibattimento penale davanti al Tribunale di Trani. I fatti contestati vanno da novembre 2012 alla prima metà del 2014. «La sentenza della Corte dei Conti, per quanto non soddisfi le aspettative, ha ridimensionato l'impianto accusatorio della Procura erariale» - afferma l'avvocato Arzano Antonio. «Al di là delle singole posizioni ciò che rileva – prosegue il legale – è che i giudici contabili abbiano finalmente riconosciuto la circostanza secondo cui in virtù del regolamento comunale vigente all'epoca dei fatti non era previsto un tempo minimo di permanenza in Commissione, né la partecipazione all'intera seduta quale condizione per maturare il diritto al gettone di presenza. Con tutta probabilità ricorreremo all'Appello - conclude il legale - per vedere riconosciute le nostre ragioni».
  • corte dei conti
Altri contenuti a tema
Ventimila euro alla Fondazione Seca, Cor scrive alla Corte dei Conti Ventimila euro alla Fondazione Seca, Cor scrive alla Corte dei Conti Florio, Merra e Lapi: «Prezzi dei biglietti troppo esosi per stare in terza fila»
Corte dei Conti, nuova pronuncia: mancano i controlli interni Corte dei Conti, nuova pronuncia: mancano i controlli interni Sotto esame il bilancio 2014. Due mesi di tempo per rimediare alle carenze organizzative
Spese sbloccate, Bottaro soddisfatto: «Compiuto importante primo passo» Spese sbloccate, Bottaro soddisfatto: «Compiuto importante primo passo» Il sindaco e l'assessore fiduciosi sulla strada intrapresa. Resta l'ostacolo partecipate
Conti sbloccati, ma Trani #aCapo non si fida Conti sbloccati, ma Trani #aCapo non si fida La persistente precarietà della cosa pubblica preoccupa gli esponenti del movimento
Corte dei Conti, la parola a Trani#ACapo e Amedeo Bottaro Corte dei Conti, la parola a Trani#ACapo e Amedeo Bottaro Sabato e lunedì due conferenze per discutere sullo stop al limite di spesa
Spese finalmente libere, Bottaro: «Per noi è una prima tappa» Spese finalmente libere, Bottaro: «Per noi è una prima tappa» Il sindaco, dal Giappone, rivendica il lavoro svolto e annuncia una conferenza stampa
Stop al limite di spesa, la Corte dei Conti ha deciso Stop al limite di spesa, la Corte dei Conti ha deciso Rimangono criticità legate alle partecipate, urgenti i piani di razionalizzazione
Corte dei conti, consegnata tutta la documentazione Corte dei conti, consegnata tutta la documentazione Il sindaco Bottaro dai giudici. Ora si aspetta il verdetto
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.