Centri Impiego Bat Dicembre
Centri Impiego Bat Dicembre
Territorio

Centri Impiego Bat, oltre 5000 curricula alle imprese nel 2023

Quasi 350 persone richieste dalle aziende a dicembre. All’estero si cercano animatori per la stagione estiva in Spagna

Dicembre, tempo di bilanci per i Centri per l'impiego della Bat. A conclusione di un anno denso di attività dedicate al miglioramento del sistema di Incontro Domanda e Offerta di Lavoro, i Centri per l'impiego della Bat tirano le somme sull'andamento dell'occupazione nell'ambito territoriale della Sesta Provincia. Spiccano tra le iniziative di questo 2023 quelle legate all'orientamento nelle scuole superiori della provincia e la collaborazione al programma regionale "Punti Cardinali", attuate nei comuni di Andria, Bisceglie e Canosa.

Nell'ultima edizione del report dei Centri per l'impiego della BAT (7-18 dicembre), si evidenziano 152 annunci per un totale di 346 posizioni aperte. Occorre precisare che, nei dati illustrati, sono compresi anche 6 annunci relativi al nuovo Decreto Flussi (DF) che serve a verificare la disponibilità di personale idoneo alle richieste del datore sul territorio nazionale, prima che possa assumere un lavoratore non appartenente ai paesi dell'Unione Europea.
Nell'infografica elaborata sono riepilogati in sintesi gli annunci proposti dai Centri per l'impiego, suddivisi per categorie.
  • Costruzioni, impianti, immobiliare: 79 risorse (1 DF);
  • PA, ICT, amministrativo, servizi: 78 risorse (1 DF);
  • Commercio, vendita, artigianato: 69 risorse (1 DF);
  • Industria, trasporti, metalmeccanico: 54 risorse;
  • Agricoltura, agroalimentare: 5 risorse;
  • Sanità, servizi alla persona e pulizia: 20 risorse (3DF);
  • Tessile, abbigliamento e calzaturiero: 34 risorse;
  • Intrattenimento, turismo e ristorazione: 7 risorse.

Nel report delle offerte di lavoro è presente un inserto speciale dedicato ad EURES, la rete di cooperazione europea dei servizi (pubblici) per l'impiego, istituita dall'UE, a sostegno della libera circolazione dei lavoratori. Tra le offerte EURES attive, si segnala la ricerca di animatori e istruttori sportivi in Spagna per la stagione estiva 2024. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 4 febbraio.

Infine, insieme all'ultimo report quindicinale del 2023, i Centri per l'impiego della BAT hanno diffuso anche alcuni dati di sintesi (gennaio-dicembre 2023) che riepilogano i numeri del servizio di "Incontro Domanda Offerta" di lavoro nell'anno. In particolare emerge come:
  • siano quasi triplicate le candidature degli utenti, cresciute dalle 11648 di gennaio alle 27559 di dicembre;
  • siano stati selezionati e trasmessi alle imprese più di 5000 curricula in un anno, con una media di oltre 10 curricula inviati per ogni persona da assumere.
Si conferma, quindi, la fiducia attribuita dalle aziende della provincia che, sempre più numerose, in questo anno hanno scelto di affidare la gestione delle loro offerte di lavoro ai Centri per l'Impiego, dove operatori dedicati supportano l'incontro tra domanda e offerta di lavoro (IDO) con servizi gratuiti e personalizzati.

Appaiono di notevole interesse anche i dati relativi alle offerte EURES. In un anno le aziende europee hanno richiesto oltre 4300 profili. Austria, Norvegia e Finlandia sono le nazioni in cui sono presenti le maggiori richieste di lavoratori. Il Report delle offerte di lavoro e il riepilogo dei dati di sintesi sono disponibili anche in formato sfogliabile a questi link:Gli annunci di lavoro dei Centri per l'impiego della Sesta Provincia sono presenti su Lavoro per te, il portale della Regione Puglia dedicato alla ricerca di occupazione. Le offerte di lavoro proposte assicurano la possibilità di candidature su numerosi ambiti professionali, favorendo l'opportunità per gli utenti di ricerca di posizioni lavorative adatte alle proprie esigenze personali e al percorso formativo e professionale.

Nel report sono riportati i requisiti specifici degli annunci con il titolo, la descrizione di ogni offerta, l'indicazione del settore professionale e del CPI di riferimento. Ѐ possibile essere aggiornati sulle opportunità di lavoro e formazione anche seguendo la pagina Facebook "Centri per l'impiego Bat" a questo link: https://bit.ly/43dzd8r.

Per candidarsi agli annunci proposti dai Centri per l'impiego della BAT, bisogna consultare il portale lavoroperte.regione.puglia.it o l'app "Lavoro per te Puglia".

Per informazioni sull'invio dei curricula, sulle offerte attive e per la pubblicazione di annunci, cittadini e aziende possono rivolgersi ai Centri per l'Impiego dell'Ambito Bat, aperti al pubblico tutti i giorni (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì dalle 15.00 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su prenotazione) presso le sedi dislocate in tutti i comuni (per contatti: www.arpal.regione.puglia.it)
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Confindustria Bari e Bat, eletto il nuovo direttivo Confindustria Bari e Bat, eletto il nuovo direttivo Cataldo De Luca il nuovo presidente
Centri per l'Impiego nella Bat: aziende cercano 136 persone Centri per l'Impiego nella Bat: aziende cercano 136 persone In particolare nei settori del turismo, dell’ospitalità e della ristorazione
Settore edile e metalmeccanico, domani sciopero in Puglia Settore edile e metalmeccanico, domani sciopero in Puglia L'iniziativa organizzata da Cgil e Uil nasce dopo il crollo a Firenze
Rinnovato il  Consiglio Direttivo Anget di Trani Rinnovato il  Consiglio Direttivo Anget di Trani Presidente Leonardo Leonetti
1 Decenni di lavoro e passione nella premiazione delle Attività Storiche di Trani Decenni di lavoro e passione nella premiazione delle Attività Storiche di Trani L'iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale con la Confesercenti provinciale Bat e l'assessorato alle Attività Produttive
Il Movimento Federalista sezione Trani rinnova le cariche per l'anno 2024 Il Movimento Federalista sezione Trani rinnova le cariche per l'anno 2024 Nominati il dott. Antonio Notarpietro a segretario e Giuseppe Laurora a tesoriere della sezione
L'associazione Cta compie 35 anni L'associazione Cta compie 35 anni De Marinis: "Dobbiamo guardare il futuro dritto negli occhi"
Barba e capelli per oltre sessant'anni, Michele Frisari saluta e va in pensione Barba e capelli per oltre sessant'anni, Michele Frisari saluta e va in pensione Il 31 dicembre chiude il salone in via Baldassarre
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.