Banchi
Banchi
Scuola e Lavoro

Dimensionamento scolastico, il gruppo Con propone più istituti comprensivi a Trani

"Una proposta che potrebbe rivoluzionare il sistema scolastico locale"

«Nel contesto in costante mutamento della scuola, è fondamentale che la politica sia guidata da scelte coraggiose e lungimiranti, al fine di garantire un'istruzione di qualità per tutti gli studenti. Il nostro impegno è quello di mettere in discussione e proporre soluzioni innovative che possano portare grandi vantaggi per la città di Trani»: lo dichiara il capogruppo consiliare del gruppo Con, Claudio Biancolillo che propone quanto segue.

«In tal senso, presentiamo una proposta politica che potrebbe rivoluzionare il sistema scolastico locale: un dimensionamento scolastico che preveda non uno, ma più istituti comprensivi.
Il cuore di questa proposta è orientato verso l'equilibrio delle iscrizioni nelle scuole di Trani. Riteniamo che ogni scuola debba poter offrire un'istruzione di alta qualità, senza sovraffollamenti o limitazioni delle opportunità degli studenti. Pertanto, proponiamo l'accorpamento dei seguenti istituti: il 1° Circolo Didattico "De Amicis" e la scuola secondaria di primo grado "Giustina Rocca", il 3° Circolo Didattico "D'Annunzio" e la scuola secondaria di primo grado "Bovio-Palumbo", il 4° Circolo Didattico "Beltrani" e la scuola secondaria di primo grado "Baldassarre". Con il 2° Circolo Didattico "Mons. Petronelli" che manterrebbe la propria autonomia. Questa soluzione garantirebbe una distribuzione uniforme degli studenti tra gli istituti scolastici, evitando sovraffollamenti o sottoutilizzo delle risorse a livello locale.
Oltre a questo aspetto, desideriamo sottolineare l'importanza degli istituti comprensivi, che rappresentano già la realtà predominante in molte città italiane. Tale modello organizzativo favorisce un'esperienza educativa integrata, in cui gli studenti transitano in modo graduale tra i diversi gradi di istruzione. Gli istituti comprensivi favoriscono la collaborazione tra insegnanti, la diffusione delle migliori pratiche educative e offrono opportunità di apprendimento più complete e personalizzate per gli studenti.
La nostra proposta politica mira a introdurre il modello degli istituti comprensivi anche a Trani, al fine di avanzare verso una scuola più efficiente, inclusiva e all'avanguardia. Non solo si ottiene un equilibrio delle iscrizioni nelle scuole, ma si ottimizzano le risorse e si promuove un'istruzione di alta qualità per tutti i giovani della nostra comunità.
Invitiamo quindi tutte le forze politiche, le istituzioni educative, le organizzazioni sindacali, i genitori e i cittadini di Trani a considerare attentamente questa proposta politica, che rappresenta una grande opportunità per la nostra città di compiere scelte coraggiose e lungimiranti per il bene dei nostri giovani».
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Addio ad Emilio Casiero, maestro di intere generazioni di tranesi Addio ad Emilio Casiero, maestro di intere generazioni di tranesi Il ricordo commosso del Terzo Circolo Gabriele d'Annunzio
Chimica e sostenibilità: la classe 2^ B della Scuola Primaria Papa Giovanni XXIII vince il Premio Federchimica 2024 Chimica e sostenibilità: la classe 2^ B della Scuola Primaria Papa Giovanni XXIII vince il Premio Federchimica 2024 La cerimonia di premiazione ad ottobre a Genova
Esami di maturità 2024, ecco le tracce Esami di maturità 2024, ecco le tracce Gli studenti avranno tempo fino alle ore 14 per completare la prima prova
Notte di lacrime e preghiere ma anche tanta allegria al Monastero di Colonna a Trani Notte di lacrime e preghiere ma anche tanta allegria al Monastero di Colonna a Trani Un modo ormai tradizionale di condividere la notte prima degli esami
Stasera tutti nel piazzale del Monastero per "La notte prima degli esami" Stasera tutti nel piazzale del Monastero per "La notte prima degli esami" L'ormai tradizionale meeting per esorcizzare la paura sarà preceduto da un momento di preghiera organizzato dalla pastorale giovanile
"Notte di lacrime e preghiere..." Il 18 giugno i maturandi in piazza del Monastero "Notte di lacrime e preghiere..." Il 18 giugno i maturandi in piazza del Monastero Previsto prima della festa un momento di raccoglimento con la Pastorale Giovanile
Refezione scolastica 2024/25, si aprono i termini per accedere al servizio Refezione scolastica 2024/25, si aprono i termini per accedere al servizio Da oggi modalità telematica
Rassegna nazionale di poesia e narrativa, vincono studenti di Trani Rassegna nazionale di poesia e narrativa, vincono studenti di Trani Si tratta di Sara Ramires e Andrea Lippolis della 3P
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.