Nuovo padiglione carcere Trani
Nuovo padiglione carcere Trani
Attualità

Evasi dal carcere, Mastrulli (Cosp): «Dopo la prima evasione del 2021 nessun accorgimento di sicurezza»

Il sindacato: «A Trani non c’è ad oggi un Comando Titolare di Polizia»

«I fatti nel primo pomeriggio del 17.2.2024, come in un film già visto, immagini ricavate dai fotogramma della videosorveglianza interna al penitenziario diffuse dalla stampa con le foto dei ricercati; due detenuti entrambi pericolosi per i reati commessi di: rapina, lesioni, danneggiamento etc., entrambi gli evasi cittadini del Marocco fruivano,nello stesso reparto, nell'ora d'aria avrebbero scavalcato,prima,il cortile passeggio del proprio settore detentivo chiamato "Accoglienza",e poi transitando per la parte posteriore della collocazione del Carcere rispetto all'ingresso principale lato dove sono le stanze dei Cinofilo tanto per intenderci, hanno prima salito il muro per poi riscenderle dalla parte opposta verso la campagna e poi dileguarsi»: lo scrive in una nota Domenico Mastrulli segretario nazionale del Cosp.

«La carenza di personale di Polizia Penitenziaria è nota, lo abbiamo da sempre noi denunciato anche quando altri sindacati trattavano in senso opposto e dicevano l'inverso,oggi lo pubblicizzano forse più per le loro coscienze e responsabilità sindacali avendo taciuto della organizzazione del lavoro,della mobilitò dei poliziotti,delle disposizioni a tamburo battente di spostamento personale dall'intero negli Uffici e cariche speciali tra cui diversi del ruolo Ispettori e Agenti,circa 20/25 unità sottratte alla vigilanza interna nei reparti detentivi.

Resta l'amarezza, guardare un film già visto il 26 agosto 2021 e che,con la stessa amministrazione di oggi,quasi tutta al completo, si verifica nuovamente una seconda evasione clamorosa e beffarda, mettendo una intera città sotto scacco di due criminali pericolosi uno di questi aveva oltre che danneggiato le stanze della polizia all'atto del primo arresto anche la propria cella di detenzione,un detenuto a dire di altri,psichiatrico (sic.?). Trani che negli anni 1070/1980 era il fiore all'occhiello delle carceri Italiane se non Europee anche grazie al Prefetto Generale DALLA CHIESA,un carcere che ha ospitato i terroristi rossi e neri,la più efferata criminalità, ma che oggi, quattro(4) detenuti con le loro due evasioni 2021/2024 targato il carcere di Trani tra quelli insicuri dello Stivale. Responsabilità per Il COSP sono in capo su Roma Dipartimento e Via Arenula,credo, a conoscenza delle elevatissime criticità e denunce sindacali mai intervenute.

Dopo la prima evasione 2021 nessun accorgimento di sicurezza oltre quelle normali sembrano siano state adottate, eppure le ho denunciate personalmente nel Corso della AUDIZIONE quale Difensore di Fiducia Sindacale di uno degli Agenti che all'epoca venne messo sotto accusa disciplinare in Commissione Centrale Disciplina a Roma con richiesta di sospensione e magari destituzione dal Corpo per la precedente evasione, ma che grazie alla articolata,argomentata e partecipata difesa, il poliziotto ne usci con una semplice "censura", praticamente assolto da ogni accusa professionale e personale; quindi, bastava leggersi quella mia articolata verbalizzata "arringa" perche,oltre a rimuovere l'intera cupola amministrativa e sicurezza nei tre anni successivi, anche a sanare eventuali lacune con evidenti carenze strutturali e di sicurezza,ma ben si sono guardati ad oggi di farlo. A Trani non c'è ad oggi un Comando Titolare di Polizia dopo gli arresti dei precedenti anni e sospensione dal servizio del predecessore ex Comandante di Reparto. Allora, chiediamolo: quando avvicendare direzione e comando al fine di non cristallizzare lo status quo in una gestione che per responsabilità dirette o indirette Magistratura e Amministrazione ricercheranno verità e responsabilità,purché a pagare,come sempre accade in Italia, non sia l'ultimo anello debole della catena(?) Chiediamoci quanto sta costando allo stato la ricerca degli EVASI impiego di Elicottero speciale della GdF, Carabinieri,Guardia di Finanza,Polizia di Stato, polizia penitenziaria e GPG in ausilio e che setacciano le zone limitrofe alla ricerca del secondo evaso il più pericoloso,i cittadini da ieri hanno "timore" per la seconda volta come noi».
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Evasi dal carcere, ad Andria l'ultimo avvistamento del ricercato Evasi dal carcere, ad Andria l'ultimo avvistamento del ricercato La Guardia di Finanza sta presidiando la città con elicotteri
Trani: è ancora caccia al secondo evaso dal carcere Trani: è ancora caccia al secondo evaso dal carcere Uno dei due è stato catturato ieri sera nei pressi della Madonna dello Sterpeto
16 Evasione Trani, on. Matera (FdI): "Carenza di organico e sovraffollamento, solleciterò il Ministero" Evasione Trani, on. Matera (FdI): "Carenza di organico e sovraffollamento, solleciterò il Ministero" Il sottosegretario Del Mastro aveva già assunto impegni concreti per l’Istituto
Catturato alla periferia di Barletta uno dei due evasi dal carcere di  Trani Catturato alla periferia di Barletta uno dei due evasi dal carcere di Trani Le ricerche stanno avvenendo a tappeto in tutto il territorio
Evasi dal carcere: nelle ricerche impegnato anche reparto Cacciatori dei Carabinieri Evasi dal carcere: nelle ricerche impegnato anche reparto Cacciatori dei Carabinieri La mobilitazione delle forze dell'ordine è concentrata tra Trani e Barletta
Pilagatti, (Sappe): "La situazione del carcere di Trani denunciata da anni" Pilagatti, (Sappe): "La situazione del carcere di Trani denunciata da anni" Capienza oltrepassata nei limiti e personale insufficiente
Le foto dei due evasi prima della fuga: ogni segnalazione può essere utile Le foto dei due evasi prima della fuga: ogni segnalazione può essere utile I fotogrammi tratti dalle telecamere di sorveglianza nel carcere
Doppia evasione dal carcere di Trani: caccia a due uomini di origine marocchina Doppia evasione dal carcere di Trani: caccia a due uomini di origine marocchina Le forze di Polizia di Trani e del territorio sono impegnate nella ricerca
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.