GdF Trani
GdF Trani
Cronaca

GdF Trani, scoperti 4 lavoratori senza contratto in una discoteca in centro

I controlli sono finalizzati al contrasto dell'evasione fiscale e del lavoro irregolare

I Finanzieri della Compagnia di Trani, all'esito di una mirata attività info-investigativa anche di natura economico-finanziaria svolta nel comune di Trani, hanno individuato una nota discoteca ubicata nel centro città, procedendo al controllo di 8 lavoratori dipendenti, riscontrando l'impiego di 4 lavoratori in assenza di contratto di lavoro.
L'attività, predisposta dal Comando Provinciale Barletta, nell'ottica di un più ampio controllo coordinato dalla Prefettura di Barletta Andria Trani cui partecipano anche la locale Questura ed il locale Comando Provinciale Carabinieri, si è svolta lo scorso week end.
L'attività delle Fiamme Gialle tranesi, è stata finalizzata in particolar modo a contrastare i fenomeni di evasione fiscale e di lavoro irregolare, quali condizioni imprescindibili per la sicurezza economico finanziaria.
L'esito della quotidiana attività di controllo economico del territorio svolta dalle Fiamme Gialle, viene sistematicamente incrociato con le informazioni rese disponibili dalla "Dorsale Informatica", piattaforma in grado di sintetizzare le risultanze delle molteplici e differenti banche dati disponibili. Nel caso specifico, è stata analizzata una incongruenza tra l'esiguo numero di lavoratori assunti e le dimensioni del locale notturno, a fronte di un'elevata platea di clienti, per la maggior parte composta da giovani ragazzi.
Il titolare dell'impresa verbalizzata è stato già segnalato all'Ispettorato del lavoro, per l'applicazione della sospensione dell'attività.
Le indagini di polizia tributaria proseguiranno per la ricostruzione dei ricavi non dichiarati al Fisco, anche attraverso l'approfondimento dei conti bancari e la ricostruzione del patrimonio illecitamente accumulato in evasione di imposta.
Le attività sono successivamente proseguite, in altri locali dei territori di Trani e Bisceglie unitamente a Carabinieri del Comando Provinciale BAT, contestando violazioni amministrative nei confronti di 3 persone, per uso di sostanze stupefacenti.
Il lavoro nero è piaga per l'intero sistema economico perché sottrae risorse all'Erario, mina gli interessi dei lavoratori, spesso sfruttati, e consente una competizione sleale con le imprese oneste.
Contrastare l'evasione fiscale vuol dire contribuire alle prospettive di ripresa e di rilancio dell'economia del Paese e favorire una più equa ripartizione del prelievo impositivo tra i cittadini ("pagare tutti per pagare di meno").
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Sequestrate dalla Gdf a  Trani stoviglie monouso di dubbia provenienza Sequestrate dalla Gdf a Trani stoviglie monouso di dubbia provenienza La merce, priva di documentazione, è potenzialmente dannosa per la salute
Essere donna in divisa: intervista alle donne del comando provinciale BAT Guardia di Finanza Essere donna in divisa: intervista alle donne del comando provinciale BAT Guardia di Finanza Il lato “rosa” delle Fiamme Gialle, tra sacrifici e abnegazione: approfondimento del Viva Network per l’8 marzo
Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Interviene la Guardia di Finanza che lancia un appello: «Segnalate, anche in forma anonima, episodi simili»
Operazione "Cassetto Distratto" della Guardia di Finanza, nei guai anche due di Trani Operazione "Cassetto Distratto" della Guardia di Finanza, nei guai anche due di Trani Eseguite 3 misure cautelari e sequestrati beni per oltre 6 milioni di euro
Sequestrato dai finanzieri di Trani deposito di materiale esplosivo a Bisceglie Sequestrato dai finanzieri di Trani deposito di materiale esplosivo a Bisceglie Rinvenuti circa 4000 ordigni
Saloni di bellezza abusivi, interviene la GDF di Trani Saloni di bellezza abusivi, interviene la GDF di Trani I militari hanno verificato la presenza di attività “in nero” in abitazioni private a Bisceglie e Trani
Illeciti sul porto commerciale di Molfetta, ai domiciliari un imprenditore tranese Illeciti sul porto commerciale di Molfetta, ai domiciliari un imprenditore tranese Si tratta del rappresentante della società fornitrice di materiale lapideo. Anche due misure interdittive
1 Si dichiaravano senza fissa dimora per intascare il reddito di cittadinanza Si dichiaravano senza fissa dimora per intascare il reddito di cittadinanza Segnalati dalle Fiamme Gialle 48 soggetti poco più che maggiorenni, residenti a Trani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.