Scontro tra velivoli
Scontro tra velivoli
Cronaca

Incidente aereo a Trani, la Procura apre un'inchiesta

S'indaga per disastro aviatorio colposo e duplice omicidio

La procura di Trani ha aperto un'inchiesta - al momento contro ignoti - per disastro aviatorio colposo e duplice omicidio colposo per fare chiarezza sull'incidente aereo avvenuto domenica mattina in contrada Casalicchio. I mezzi, privi di scatole nere, sono stati sequestrati e ora toccherà alle indagini della polizia di Stato fare chiarezza sull'accaduto. La procura tranese ha anche nominato un perito per analizzare i due aeromobili.

Secondo quanto emerso finora, i due Vds sarebbero decollati dall'aviosuperficie del Gargano, che si trova in contrada Macerone a San Giovanni Rotondo (Foggia) ed erano diretti a Lecce quando per cause in corso di accertamento uno dei due avrebbe tamponato l'altro. I corpi delle vittime hanno riportato gravi lesioni a causa dello schianto ad alta velocità del mezzo su cui viaggiavano e nei prossimi giorni sarà eseguita l'autopsia dal medico legale Antonio De Donno.

L'identificazione delle vittime ha richiesto parecchie ore e i corpi sono stati recuperati dall'abitacolo del velivolo con l'aiuto dei vigili del fuoco.

Il pilota superstite, il 57enne Vincenzo Rosei, è stato dimesso dell'ospedale, ha riportato lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. Le sue condizioni sono buone.
  • Procura di Trani
Altri contenuti a tema
Mafie nella Bat, il procuratore Nitti: «Qui clan aperturisti e tolleranti» Mafie nella Bat, il procuratore Nitti: «Qui clan aperturisti e tolleranti» Il procuratore capo: «Non c'è controllo esclusivo del territorio»
Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Ancora tanti gli interrogativi sul decesso del 49enne tranese
9 Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani nel convegno «Commercialisti, gli strumenti di protezione dai rischi di riciclaggio»
Sette anni dalla scomparsa del dott. Nicola Barbera, il ricordo del suo garbo Sette anni dalla scomparsa del dott. Nicola Barbera, il ricordo del suo garbo La brillante carriera, il ruolo di Capo della Procura tranese
Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile 32 gli imputati, uno ha chiesto il rito abbreviato. Alla sbarra anche tre Carabinieri e un agente della Polizia Penitenziaria
Progettava lettere anonime per "distruggere l’immagine professionale" di un magistrato della Procura di Trani Progettava lettere anonime per "distruggere l’immagine professionale" di un magistrato della Procura di Trani Ai domiciliari un avvocato barese nell'ambito dell'indagine "Levante" della DDa di Bari
Truffa ai danni della Regione: chiuse indagini per indebita percezione di fondi europei Truffa ai danni della Regione: chiuse indagini per indebita percezione di fondi europei Coinvolte società di Trani e di Bisceglie
Scambio di denaro, apparecchi elettronici e generi alimentari: il sistema corruttivo nel Carcere di Trani Scambio di denaro, apparecchi elettronici e generi alimentari: il sistema corruttivo nel Carcere di Trani Il Procuratore Nitti: «Un quadro allarmante». I dettagli dell'operazione
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.