Vita di città

L'Epifania si porta via tutte le feste… ed anche gli alberi?

Presentata una interrogazione del capogruppo della Margherita Franco Caffarella

«Un vecchio adagio popolare, ai piu' noto, recita che l'Epifania si porta via tutte le Feste, anche laddove le stesse siano state, per scelta politica, piu' "sobrie" e siano partite senza un programma o delibera di giunta, (quella del Natale tranese è infatti stata deliberata, dopo..Natale, esattamente il 27-12-05 ) e verrebbe da chiedersi su quali basi siano state realizzate le (abusive?) iniziative precedenti che si sono fregiate del Patrocinio del Comune mai deliberato prima del 27 Dicembre.

Ovviamente l'Amministrazione ha operato una scelta di partener strategici per un Natale "sobrio", tant'è che i cittadini tranesi dovranno ringraziare l'Azienda Municipalizzata Elettricità e Trasporti, meglio nota come Amet, alla quale, dopo la brillante esperienza dell'estate tranese (per la quale sarebbe il caso di ascoltare tutti gli impresari degli spettacoli, saldati solo a ..Dicembre) è stata affidata tutta l'attività organizzativa, in considerazione del fatto che l'Amet è ora evidentemente impegnata in attività culturali, di spettacolo e soprattutto…. Natalizie, per la "sobria" somma di 87.000 euro, assegnate dal Comune di Trani.

Ma nonostante la incontestabile ..competenza dell'Amet, è tutto "merito" della Civica Amministrazione l'aver addobbato con alberi denominati "di Natale" tutto il Corso Vittorio Emanuele. Ed è proprio di questi che vorremmo avere delucidazioni dall'esperto che evidentemente consiglia la Giunta. Devono essere stati pensati proprio come alberi del solo giorno di Natale, questi alberelli, piazzati in vaso, accanto ad altri alberi piantati nelle aiuole del Corso, se, a quanto pare, gli stessi sono stati privati delle radici e si sono man mano consunti.

Ora che arriva l'Epifania, si porterà via anche gli alberi di Natale, o forse sarebbe il caso di dire ciò che ne resta, ed anche un bel po' di soldini dei tranesi, a quanto ci sembra non molto entusiasti di questa scelta che sarà pure stata "brillante" ma solo nella immaginazione dell'ideatore, visto che di luci o addobbi sugli alberelli, sul Corso, non se n'è visto neanche l'ombra. Colpa dei commercianti, si dirà?

Pur nel silenzio assordante delle associazioni di categoria, specie di quella in passato adusa a lanciare ultimatum all'Amministrazione di centrosinistra anche sulle scelte da farsi per il Natale a Trani, ed ora spettatrice silente di queste scelte del centrodestra, noi i singoli esercenti del Corso li abbiamo sentiti e non erano stati né informati nè sensibilizzati ad accudire all'inattesso e non proprio gradito "regalo" di Natale?

Affidiamo questi nostri interrogativi ad una interpellanza del Capogruppo consiliare della Margherita Franco Caffarella, alla quale confidiamo venga data esauriente risposta dall'Assessore al ..Ramo e se ci sono stati degli errori, si abbia l'onestà, da parte della Giunta, di invitare il brillante ideatore degli alberi del giorno di Natale ad andar via con la …Befana.»Circolo Ulivista "G. Bovio" della Margherita di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.