Nuova impalcatura per la facciata di san Domenico
Nuova impalcatura per la facciata di san Domenico
Attualità

La Chiesa di San Domenico chiude, in programma visite straordinarie

Da due anni nascosta da un'impalcatura, la disposizione per precauzione

È situata nel centro della città, sotto gli occhi di tutti, ma è come se fosse invisibile e a breve rischia di diventare un ennesimo fantasma. In condizioni di enorme precarietà e nascosta da un'impalcatura da oltre 2 anni, la settecentesca chiesa di San Domenico il giorno 8 gennaio verrà chiusa per precauzione. Ma è una chiusura sine die. Di certo non vogliamo rivedere una situazione come quella che ha vissuto, per decenni, la chiesa di San Luigi prima che iniziassero e fossero completati i lavori di restauro. Nel 2014, animati da un briciolo di speranza, costituimmo, come prevedeva e permetteva il Fai, il comitato San Domenico finalizzato alla raccolta delle firme necessarie a salvare il nostro bene del cuore. È stata l'unica volta che Trani ha espresso circa settemila firme. Purtroppo, non è bastato.

Oggi con lo stesso spirito con cui costituimmo il comitato, seguendo l'idea di #siamosolocustodi, vogliamo coinvolgere la cittadinanza per un ultimo appello, un modo per far comprendere l'importanza architettonica del monumento, senza tralasciare il grande valore storiografico che riveste nel panorama settecentesco. Nelle mattinate di domenica 31 dicembre e 7 gennaio, dalle ore 11:00 alle 13:00 sarà ancora possibile visitare la chiesa prima della chiusura definitiva e per gli interessati effettueremo visite guidate gratuite per far capire che cosa stiamo rischiando di perdere, nel silenzio generale e sotto gli occhi di tutti. Ovviamente è gradita la collaborazione di tutti i cittadini alla riuscita dell'iniziativa.

- Andrea Moselli, Rita Reggio e Luca Carrabba #siamosolocustodi
  • Chiesa di San Domenico
Altri contenuti a tema
Chiesa di San Domenico, Oikos: "Incuria e degrado rischiano di comprometterne la stabilità" Chiesa di San Domenico, Oikos: "Incuria e degrado rischiano di comprometterne la stabilità" L'associazione chiede che le autorità locali si attivino per il suo salvataggio e recupero
Quattro anni fa l'ultima messa a san Domenico: ancora transennato il "Pantheon" di Trani Quattro anni fa l'ultima messa a san Domenico: ancora transennato il "Pantheon" di Trani Fondi ottenuuti e accantonati in attesa di un nuovo progetto che tarda troppo ad arrivare
Cadono calcinacci dal muro laterale della chiesa di San Domenico Cadono calcinacci dal muro laterale della chiesa di San Domenico Andrebbero valutate le condizioni strutturali
Chiesa di San Domenico inserita nel Recovery Act Chiesa di San Domenico inserita nel Recovery Act Da definire ancora tempi e modalità del recupero
2 Recovery fund, un’opportunità per la chiesa di San Domenico Recovery fund, un’opportunità per la chiesa di San Domenico Il tempio chiuso al culto da quattro lunghi anni ritorna al centro dell’attenzione della politica tranese
Chiesa di san Domenico: i primi spiragli per un restauro nel 2021 Chiesa di san Domenico: i primi spiragli per un restauro nel 2021 don Mimmo de Toma ci riferisce di primi sblocchi burocratici
Luoghi del Cuore Fai, nella classifica c'è anche un monumento tranese Luoghi del Cuore Fai, nella classifica c'è anche un monumento tranese Tra le 12 eccellenze pugliesi anche la chiesa di San Domenico
"Salviamo San Domenico", raccolte oltre 4200 firme in tre mesi "Salviamo San Domenico", raccolte oltre 4200 firme in tre mesi L'iniziativa promossa dal Fai per il restauro e la riapertura della chiesa
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.