Tommaso Laurora e Amedeo Bottaro
Tommaso Laurora e Amedeo Bottaro
Vita di città

La Lampara verso la procedura di affidamento diretto, l'assessore Laurora non ci sta

«È inutile ricercare la colpa come al solito negli uffici, la politica è chiamata a svolgere il proprio ruolo»

Ancora una volta apprendo a mezzo stampa della chiara volontà da parte del primo cittadino, per nulla condivisa, di voler procedere all'assegnazione di un immobile di proprietà dell'Ente attraverso una trattativa privata e dunque, di fatto, attraverso un affidamento diretto. Leggo notizie assolutamente parziali se non addirittura completamente infondate. Il disastro de "La Lampara" è figlio di una confusione politica ed istituzionale causata dalla poca chiarezza e dalla poca trasparenza nella gestione della vicenda. Il consiglio comunale, al suo insediamento, ha dato chiaro mandato all'amministrazione affinché procedesse all'adozione di tutti i principi atti a garantire procedure caratterizzate da requisiti di trasparenza, legalità e libera concorrenza.

La realtà è una: al bando di gara per la gestione dell'immobile "La Lampara" hanno partecipato ben quattro concorrenti (altro che gara andata deserta!), chiaro indice di un forte interesse. Uno di questi è stato anche aggiudicatario provvisorio. Il suddetto aveva tutti i requisiti previsti nel bando, meno quello dei tre anni di attività nel settore (ne aveva solo due) e pur producendo in seconda istanza un avvalimento al fine di sanare detto requisito, si è ritenuto di escluderlo. Dal momento successivo ho richiesto al Dirigente al ramo, tanto per le vie brevi quanto con atti ufficiali, di procedere a predisporre e d emanare un nuovo bando ad evidenza pubblica il più celermente possibile; sono passati mesi ma la nuova gara non è stata né predisposta né emanata.

È inutile ricercare la colpa come al solito negli uffici, la politica è chiamata a svolgere il proprio ruolo: esprimere la volontà e fornire chiaro atto di indirizzo ai Dirigenti sul se procedere con le gare pubbliche o con le trattative private. Io sono e sarò sempre per le prime, uniche a garantire le migliori condizioni a vantaggio dell'Ente e, di conseguenza, per i cittadini. Chi propende per le seconde getti la maschera e si dichiari, senza trincerasi dietro le urgenze create ad arte come giustificazione.

- Assessore Tommaso Laurora, con delega al Patrimonio
  • Tommaso Laurora
Altri contenuti a tema
Italia in Comune, vicepresidente regionale il tranese Tommaso Laurora Italia in Comune, vicepresidente regionale il tranese Tommaso Laurora «Felice di poter abbracciare un progetto fatto di amministratori pubblici che sanno ascoltare i territori e risolverne i problemi»
5 Bufera in Giunta, il consigliere Lops prende le distanze dall'assessore Laurora Bufera in Giunta, il consigliere Lops prende le distanze dall'assessore Laurora «Non dovrebbe essere consentito conservare la carica assessorile criticando l’Amministrazione»
2 Riscaldamento nelle scuole, otto consiglieri di maggioranza contro l'assessore Laurora Riscaldamento nelle scuole, otto consiglieri di maggioranza contro l'assessore Laurora «Totale assenza di responsabilità, lo invitiamo a mostrarsi più umile ed attento alle sue deleghe»
3 Dimissioni Guadagnuolo, l'assessore Laurora rompe il silenzio Dimissioni Guadagnuolo, l'assessore Laurora rompe il silenzio «Occorre assumersi la responsabilità di assumere decisioni forti e coraggiose»
Caso Lampara, Tar rigetta la richiesta dell'ex gestore: soddisfatto l'assessore Laurora Caso Lampara, Tar rigetta la richiesta dell'ex gestore: soddisfatto l'assessore Laurora «Conferma la legittimità e la correttezza dell'operato del Dirigente condiviso dal sottoscritto e dal sindaco»
Casa di riposo Vittorio Emanuele, via gli abusivi e murati gli ingressi Casa di riposo Vittorio Emanuele, via gli abusivi e murati gli ingressi L'assessore Laurora: ​«La risposta all'emergenza abitativa non può e non deve tollerare situazioni di illegalità»
Nuova giunta Bottaro, tra gli assessori Tommaso Laurora Nuova giunta Bottaro, tra gli assessori Tommaso Laurora La prima intervista da assessore, tra le deleghe quella alle innovazioni tecnologiche
1 Salta il rimpasto e anche i "voti buoni" Salta il rimpasto e anche i "voti buoni" Le pagelle della settimana del prof. Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.