Conferenza in biblioteca
Conferenza in biblioteca
Politica

«Le proteste sulla Pegaso giungono da soggetti inconcludenti»

Dopo l’inaugurazione in biblioteca, De Noia passa all’attacco. Per il presidente della commissione cultura ci saranno importanti risvolti occupazionali

Francesco De Noia, presidente della commissione consiliare cultura, porta a casa il risultato: la sala Ronchi della biblioteca è diventata sede d'esami dell'università privata telematica. De Noia attacca chi ha contestato questa decisione: «La straripante e qualificata folla che ha gremito la sala in occasione della cerimonia inaugurale – dice il consigliere pidiellino – è segno inequivocabile di come la città ed i suoi cittadini abbiano apprezzato la scelta dell'amministrazione. Non a caso l'assessore alle attività produttive della Provincia di Bari, Onofrio Resta, ha aperto il suo intervento manifestando, simpaticamente, una certa invidia per la scelta dell'Ateneo telematico di dislocare a Trani la sua sede d'esame in Puglia, preferendola a Bari. Quanto alle strumentali, insensate ed infondate proteste, posso dire che provengono dai soliti soggetti che non propongono mai nulla di concreto per lo sviluppo socio-economico della città e per la sua crescita culturale ed occupazionale».

De Noia è convinto che, su questo aspetto, la Pegaso fornirà risposte importanti: «Trani – dice - sarà l'unica sede d'esame della Regione Puglia: il che significa che tutti gli studenti pugliesi dell'università telematica (ad oggi 2000 iscritti), verranno nella nostra città a sostenere gli esami, spendendo di conseguenza nelle nostre attività commerciali e turistiche. Inoltre la predisposizione dei relativi uffici amministrativi (in un immobile privato) e di un numero rilevante di collaborazioni, fornirà lavoro a tantissimi giovani e meno giovani».

Quanto alle polemiche sull'utilizzo della sala Ronchi, De Noia, respinge al mittente qualsiasi critica: «Oltre a far vivere la sala, che, nei due anni precedenti, era stata utilizzata solo 1 volta, non dimentichiamo che i giovani studenti tranesi delle scuole superiori potranno partecipare gratuitamente ad attività culturali, didattiche e formative erogate dall'Ateneo telematico, arricchendo il proprio bagaglio culturale. Quella dell'erogazione dei corsi ai nostri giovani studenti è l'opzione che si è preferita al pagamento del canone della sala Benedetto Ronchi. Per evitare che il canone venisse utilizzato per finanziare attività diverse da quelle culturali, o peggio ancora coprire i debiti di qualche mala gestio, si è preferito avere dall'università, quale corrispettivo per l'utilizzo della sala Ronchi, un prodotto che venisse utilizzato direttamente dai cittadini, e in special modo dai nostri giovani. L'operazione fatta dal Comune, pertanto, si sposa con la connotazione di altissimo profilo culturale della nostra città e che i contestatori, non essendone all'altezza, non potranno mai capire».
  • Biblioteca di Trani
  • Francesco De Noia
  • Pegaso
Altri contenuti a tema
Scomparsa della giovane studentessa, la scuola organizza un momento di raccoglimento nella biblioteca comunale Scomparsa della giovane studentessa, la scuola organizza un momento di raccoglimento nella biblioteca comunale L'incontro aperto all'intera comunità scolastica il 5 dicembre
Francesco Cutinelli, il delitto e l'amore nella visione dantesca: oggi nella biblioteca comunale Francesco Cutinelli, il delitto e l'amore nella visione dantesca: oggi nella biblioteca comunale Relaziona la prof.ssa Angela Di Nanni
"Religioni e diritti umani": lunedì in Biblioteca una riflessione su questo cammino comune "Religioni e diritti umani": lunedì in Biblioteca una riflessione su questo cammino comune Il Club per l'Unesco di Trani e l'Università di Bari incentrano nella dignità dell'uomo un pomeriggio di approfondimento
Furto in una villa sventato dalla Pegaso Security nel tardo pomeriggio Furto in una villa sventato dalla Pegaso Security nel tardo pomeriggio L'episodio 18:30 in via Annibale Maria di Francia
Galattica, Trani ottiene finanziamento regionale da 50mila euro Galattica, Trani ottiene finanziamento regionale da 50mila euro Il Comune ha individuato la biblioteca Bovio quale luogo per realizzare un piano locale di interventi nell'ambito delle politiche giovanili
Cavo Fest ospita Vicoli Corti, storico festival del cinema di Massafra Cavo Fest ospita Vicoli Corti, storico festival del cinema di Massafra Si parte alle 17 nella biblioteca comunale
Rotary Trani presenta "Longevità", relaziona l'endocrinologo Giuseppe Papagno Rotary Trani presenta "Longevità", relaziona l'endocrinologo Giuseppe Papagno Se ne parla l'8 ottobre in biblioteca comunale
Quale Europa vogliamo? Oggi dibattito nella biblioteca comunale Quale Europa vogliamo? Oggi dibattito nella biblioteca comunale L'evento a cura della sezione di Trani del Movimento Federalista Europeo
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.