Schiuma nel mare
Schiuma nel mare
Ambiente

Lido Mongelli e quella brutta schiuma del pomeriggio: quale la causa?

Il fenomeno si ripete puntuale ogni giorno, il comitato "Trani bene comune" chiede accertamenti

Una schiuma che spesso si trasforma in un'unica grande macchia marroncina, quasi un "blob" galleggiante che impedisce ai bagnanti di entrare in acqua per almeno un paio d'ore galleggiando nella zona a riva della costa davanti a lido Mongelli ma che spesso si sposta fino oltre le Matinelle e anche la zona delle "conche": è il fenomeno che si continua a ripetere anche questa estate quasi tutti i pomeriggi più o meno alla stessa ora, nel primo pomeriggio. La segnalazione in questo caso ci è arrivata dalla community "Trani bene comune" sulla pagina Facebook e la riportiamo integralmente.

Il comunicato auspica una serie di controlli circa il fenomeno.

"Abbiamo ricevuto questa segnalazione. Pare che la schiuma fotografata nelle acque presso il lido Mongelli compaiano spesso nello stesso punto.

Le cause di questo fenomeno andrebbero indagate e per questo l'autrice della segnalazione ha provveduto a denunciare la situazione alla guardia costiera.

Anche noi vogliamo lanciare un appello per sollecitare gli opportuni controlli e verifiche al fine di garantire la massima sicurezza dei bagnanti"

"Trani bene comune" è una community nata da un gruppo di genitori che quasi 10 anni fa si è riunita per affrontare il problema dell'inquinamento del mare a seguito di una serie di episodi di dermatiti impetigine e disturbi gastrointestinali a carico di adulti e bambini presumibilmente imputabili al cattivo stato di salute Marino. Con l'obiettivo di "non essere spettatori di decisioni adottate dall'alto ma un modello di democrazia partecipata".
Schiuma nel mareSchiuma nel mareSchiuma nel mareSchiuma nel mare
  • Mare
  • Lungomare Mongelli
Altri contenuti a tema
“Senza mare non so amare”:  si concretizza il progetto di sostenibilità ambientale di Nugnes “Senza mare non so amare”: si concretizza il progetto di sostenibilità ambientale di Nugnes Installato nel porto di Trani l'innovativo sistema di smaltimento di rifiuti in collaborazione con Seabin Project e Love Boat
Liberati in mare due esemplari di tartaruga caretta caretta Liberati in mare due esemplari di tartaruga caretta caretta L'operazione è avvenuta con il coinvolgimento dei giovani a rischio devianza inseriti in un progetto di recupero
Senza mare non so amare, sul Porto di Trani il primo sistema di smaltimento rifiuti donato da Nugnes Senza mare non so amare, sul Porto di Trani il primo sistema di smaltimento rifiuti donato da Nugnes Continua l'impegno dell'azienda di moda in tema di sostenibilità ambientale
2 Bandiere Blu, in Puglia sono 18: non c'è Trani Bandiere Blu, in Puglia sono 18: non c'è Trani Nella Bat assegnata a Bisceglie e Margherita di Savoia
Carcassa di un delfino sugli scogli rimossa dalla Capitaneria Carcassa di un delfino sugli scogli rimossa dalla Capitaneria I resti in decomposizione erano lì da tre giorni
Ordinanza balneare 2022: da domenica 1° maggio lidi aperti in Puglia Ordinanza balneare 2022: da domenica 1° maggio lidi aperti in Puglia Una campagna ad hoc contro il fumo e 400mila euro per i Comuni costieri
Giornata nazionale del mare e della cultura marinara, iniziative anche a Trani Giornata nazionale del mare e della cultura marinara, iniziative anche a Trani Prevista la liberazione in mare di esemplari di tartaruga
4 Riprese le attività degli Amici del mare: ripulito il tratto di costa sotto il Castello Riprese le attività degli Amici del mare: ripulito il tratto di costa sotto il Castello Decine di sacchi di spazzatura raccolta dai volontari e recuperate dall' Amiu
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.