Lima
Lima
Politica

Lima: «L’illuminazione pubblica che passa ai privati è solo una delle conseguenze del declino annunciato di Amet»

Il commento del membro della direzione nazionale di Fratelli d'Italia

«L'illuminazione pubblica che passa ai privati è solo una delle conseguenze del declino annunciato di Amet. Amen. E se tutte le nomine esterne di questi ultimi anni fossero alla base di un disegno ben preciso? Quando nel 2016 con il fine di rilanciare l'azienda, Bottaro nominava Danisi (uomo di fiducia di Michele Emiliano) amministratore unico di Amet, fui tra i pochi (come sempre negli ultimi anni) a sollevare perplessità. Donai per giunta, ironicamente, una bandiera biancorossa a Bottaro reo, di aver "svenduto" Amet ai suoi amici baresi. I soliti accattoni e mendicanti della politica locale, quelli "politicamente a libro paga" del sindaco, se la ridevano... "Lima, sei il solito. Ecc. Ecc.".

Ma le nomine e consulenze esterne non terminarono con Danisi. Nel 2018, dopo la nomina dell'avv. Pepe in quota Danisi/Emiliano, per il settore Trasporti ne nominarono un altro (naturalmente non Tranese) alla modica cifra di €12000 euro annui.

Nel 2019, a distanza di 3 anni dalla nomina del barese Danisi, lo stesso Bottaro si lamentava di un ammanco di 1 milione di euro in Amet. Questa breve cronistoria del recente passato deve servire, qualora fosse necessario, a rinfrescare la memoria, ricordando che l'amministrazione Bottaro è il socio unico di Amet e che quindi tutto ciò che sta avvenendo ad Amet, ha una precisa responsabilità politica.

Ricapitolando: Amet prima perde i clienti superiori a 15 kw, poi la pubblica illuminazione, tra un po' le utenze domestiche (che già da tempo stanno migrando), i parcheggi sono sulla via di essere trasferiti ad altro soggetto, sulla darsena stendiamo un velo pietoso, a questo punto, quando provvederanno a mettere all'asta la rete elettrica?»: lo dichiara il Dott. Raimondo Lima, membro della Direzione nazionale Fratelli d'Italia.
  • Raimondo Lima
Altri contenuti a tema
Demolizione dell'Hotel Jolly, Lima: «Oggi assistiamo al capitolo finale» Demolizione dell'Hotel Jolly, Lima: «Oggi assistiamo al capitolo finale» L'esponente di FDI ripercorre le tappe politiche dell'edificio
20 Ciliento nella Giunta regionale? I dubbi di Lima Ciliento nella Giunta regionale? I dubbi di Lima "La Schlein lo sa che è stata eletta prevalentemente grazie alla famigerata “quota rosa” e al ticket con Caracciolo?"
1 Inchiesta Bari, Lima: «Indagine potrebbe allargarsi anche ad Stp» Inchiesta Bari, Lima: «Indagine potrebbe allargarsi anche ad Stp» L'esponente ricorda le quote societarie con Amet in testa
Lima (F.d.I): "Prima della tassa di soggiorno dotiamo Trani dei servizi essenziali" Lima (F.d.I): "Prima della tassa di soggiorno dotiamo Trani dei servizi essenziali" La risposta alla recente proposta protocollata al Comune di Antonio Corraro (Etica e Politica)
7 Lima: "Teatro Open Air e altre iniziative del Duc: denaro pubblico ben investito?" Lima: "Teatro Open Air e altre iniziative del Duc: denaro pubblico ben investito?" ll dirigente nazionale di Fratelli d'Italia auspica interventi più fruttuosi del Distretto Urbano del Commercio
11 Lima, questione Comune di Bari: "Anche a Trani fu un atto di guerra?" Lima, questione Comune di Bari: "Anche a Trani fu un atto di guerra?" Una riflessione del membro della Direzione nazionale Fratelli d'Italia
Lima (FdI): "Non bisogna alimentare l'odio verso le forze dell'ordine" Lima (FdI): "Non bisogna alimentare l'odio verso le forze dell'ordine" L'intervento del dirigente di Fratelli d'Italia sui fatti di Pisa
Raimondo Lima: "Nella nuova toponomastica ricordiamo Norma Cossetto" Raimondo Lima: "Nella nuova toponomastica ricordiamo Norma Cossetto" La proposta del dirigente di Fratelli d'Italia riporta alla memoria una delle storie più tragiche legata alle Foibe
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.