Inps
Inps
Vita di città

"No ai tagli ai patronati", il 17 novembre protesta all'Inps di Trani

Manifestazione programmata per impedire la riduzione di 150 milioni di euro dal fondo Patronati

Non si ferma la protesta dei patronati contro i tagli delle risorse contenuti nella legge di Stabilità. Per iniziativa del CePa (il coordinamento che raggruppa i principali patronati Acli, Inas, Inca e Ital), dal 29 ottobre è stata avviata la raccolta delle firme di adesione alla petizione "No ai tagli ai patronati", a cui hanno già aderito decine di migliaia di cittadine e cittadini, per protestare contro una misura che, se confermata, cancellerà il diritto di ogni persona ad avere l'assistenza previdenziale e socio-assistenziale gratuita garantita da questi istituti. Inoltre il numero di coloro che rischiano di perdere il lavoro si attesta attorno al 70% degli organici complessivi dei vari patronati, ovvero migliaia e migliaia di persone.

La protesta, che sta ricevendo anche attestati di solidarietà da parte di parlamentari e di istituzioni, quali Inps e Inail, continuerà finché il Governo non si impegnerà a cancellare la norma che prevede una riduzione di 150 milioni di euro del fondo Patronati, pari a circa il 35 per cento delle risorse complessive ad esso destinate. Trani non è rimasta a guardare: il 17 novembre è infatti previsto un presidio presso la sede Inps di Trani dalle 8.30 alle 13.00.
  • Sciopero
Altri contenuti a tema
Trani, Guardie Rurali sul piede di guerra Trani, Guardie Rurali sul piede di guerra Sospeso lo sciopero ma resta lo stato di agitazione in attesa dell'incontro
Sciopero 12 dicembre: mille in corteo a Canosa Sciopero 12 dicembre: mille in corteo a Canosa Morga (CGIL): «Così non va», Posa (UIL): «Invertire la rotta»
Domani sciopero nazionale indetto dai sindacati Cgil, Uil e Ugl Domani sciopero nazionale indetto dai sindacati Cgil, Uil e Ugl A Trani confermata l'adesione dell'Amiu e Forze dell'Ordine
Liceo Classico, sit-in degli studenti al Comune Liceo Classico, sit-in degli studenti al Comune I ragazzi del De Sanctis in sciopero per dire no ai doppi turni
Da oggi in sciopero i benzinai: rifornimento a rischio dopo le 19.30 Da oggi in sciopero i benzinai: rifornimento a rischio dopo le 19.30 Protesta contro i costi del carburante e le discriminazione commerciali
Lavoratori Amet in stato di agitazione, iniziato lo sciopero Lavoratori Amet in stato di agitazione, iniziato lo sciopero Tutti con le braccia incrociate per quattro ore
Sciopero Amet Trani, hanno aderito 41 lavoratori Sciopero Amet Trani, hanno aderito 41 lavoratori Lo comunica l'azienda elettrica
Sciopero Amet Trani, questa mattina lavoratori in agitazione e sportelli chiusi Sciopero Amet Trani, questa mattina lavoratori in agitazione e sportelli chiusi Denunciano una crisi gestionale all'interno dell'azienda elettrica tranese
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.