Sciopero Amet
Sciopero Amet
Scuola e Lavoro

Lavoratori Amet in stato di agitazione, iniziato lo sciopero

Tutti con le braccia incrociate per quattro ore

E' in corso lo sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali provinciali FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL, UGL-Chimici Energia, proclamano nei confronti dell'Amet Spa -settore elettrico - e che durerà per circa quattro ore.

Le motivazioni sono da ricercarsi a seguito dell'esito negativo del tentativo di conciliazione svoltosi in data 15 aprile innanzi alla Prefettura di Barletta per mancata partecipazione degli Amministratori dell'Amet Spa senza un motivo e vista l'assenza di piani industriali razionali e progetti di rilancio e crescita, imprevidenti gestioni dei vari consigli di amministrazione succedutisi negli anni, dispendio economico in varie sponsorizzazioni, consulenze esterne, partecipazioni ed iniziative fallimentari, carenza di investimenti sulla rete elettrice col rischio della conservazione della Concessione Ministeriale, totale disorganizzazione nella gestione del personale esistente, aggravate da assunzioni eseguite con procedimenti fuori dal sistema di avvisi e concorsi pubblici, crisi economica e strutturale con consistente indebitamento della società, oltre al mancato rispetto delle elementari norme in materia di relazioni industriali e sindacali a dispetto del vigente CCNL.

I lavoratori seriamente preoccupati della situazione venuta a determinarsi, per lo stato di crisi gestionale e per la mancanza di prospettive future, denunciano anche la mancanza di idonee managerialità in grado di risanare l'azienda, notificano altresì il disinteresse del Socio Unico (nella persona del sindaco del Comune di Trani), a voler affrontare l'evidente recessione aziendale aggravata dal mancato pagamento delle consistenti competenze dovute per i servizi resi dall'Amet allo stesso Comune di Trani, ritengono che solo l'intervento di un commissario specifico nel settore elettrico possa dare un rilancio strutturato e regolare alla storica e centenaria azienda elettrica tranese.

Durante lo sciopero più volte annunciato nelle scorse settimane, così come durante tutto il periodo di stato di agitazione a tempo indeterminato, sono garantiti tutti gli interventi di emergenza finalizzati a garantire la continuità del servizio e della sicurezza delle rete elettrica nei confronti di tutti gli utenti, come previsto dall'accordo sulla regolamentazione del diritto di sciopero del settore elettrico.
  • Amet
  • Sciopero
  • Sindacati
Altri contenuti a tema
Rinnovata la Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Trani: Salvatore Acquaviva è il nuovo Presidente Rinnovata la Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Trani: Salvatore Acquaviva è il nuovo Presidente Resterà in carica fino al 2025; vice presidente Sergio de Feudis, segretario Piergiorgio Rizzelli
Assunzione di quattro operai in Amet, preselettive il 18 maggio all'auditorium San Magno Assunzione di quattro operai in Amet, preselettive il 18 maggio all'auditorium San Magno La nota dell'amministratore delegato Giuseppe Paolillo
Disguidi nelle bollette Amet: Ferri e Cozzoli (FdI) chiedono chiarezza Disguidi nelle bollette Amet: Ferri e Cozzoli (FdI) chiedono chiarezza Una interrogazione consiliare per capire i motivi e chiedere soluzioni
4 Caos bollette Amet, il Consigliere Di Leo chiede chiarimenti Caos bollette Amet, il Consigliere Di Leo chiede chiarimenti Dopo l’invio da parte di Amet di richieste di pagamento non dovute la Lega chiede di fare chiarezza
Crisi autotrasportatori e agricoltori, Piarulli (M5s): «Sarò la loro voce presso il Governo» Crisi autotrasportatori e agricoltori, Piarulli (M5s): «Sarò la loro voce presso il Governo» «Siamo al loro fianco e chiediamo al Governo risposte immediate»
Arpal: emesso un bando per un'assunzione a tempo indeterminato per assistenza ai disabili nei trasporti Amet Arpal: emesso un bando per un'assunzione a tempo indeterminato per assistenza ai disabili nei trasporti Amet Le domande da presentare tra il 28 febbraio e il 4 marzo
1 Servizio sosta pagamento, Di Lernia (Fit-Cisl): «Trani prenda esempio da Andria» Servizio sosta pagamento, Di Lernia (Fit-Cisl): «Trani prenda esempio da Andria» La proposta avanzata dal sindacalista
La scomparsa del dott. Nicola Pappolla: era stato assessore e Presidente dell'Amet La scomparsa del dott. Nicola Pappolla: era stato assessore e Presidente dell'Amet Un professionista di grande competenza
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.