Procura di Bari, via Nazariantz
Procura di Bari, via Nazariantz
Cronaca

Omicidio Gomes, annullato per la seconda volta l'arresto di Patrizio Lomolino

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Bari

Si conosceranno entro fine luglio le motivazione della sentenza del Tribunale del Riesame di Bari che, oggi, ha annullato la seconda ordinanza di custodia cautelare in carcere notificata a Romano Patrizio Lomolino per l'omicidio del viados Aldomiro Gomes, avvenuto 10 anni fa.

Il 36enne pregiudicato tranese, difeso dagli avvocati Domenico Loprieno e Mario Malvangi, resta comunque detenuto nel carcere di Matera in virtù della prima ordinanza custodiale del gip del Tribunale di Trani Maria Grazia Caserta, annullata per il reato di omicidio ma confermata per la presunta rapina, nel 2007, ai danni di un transessuale biscegliese. La pronuncia del tribunale barese rappresenta, dunque, un ulteriore colpo al quadro accusatorio del sostituto procuratore di Trani, Michele Ruggiero, nel cui fascicolo ci sono le dichiarazioni accusatorie di 3 collaboratori di giustizia. Uno di questi è Vito Corda, che, arrestato a Febbraio nell'ambito dell'inchiesta antiestorsione "Break Point", ha iniziato a raccontare diversi scenari della malavita tranese, tra cui l'omicidio del viados ucciso in Contrada Schinosa il 18 febbraio 2007. Ma così com'era successo per la prima ordinanza custodiale, che si basava sulle dichiarazioni del "pentito" Luigi Colangelo, il Tribunale della Libertà ha annullato anche il secondo provvedimento d'arresto del gip Caserta, arricchito proprio dal racconto di Vito Corda, ritenuto "persona vicina" a Lomolino e suo "punto di riferimento".
  • Omicidio
  • Procura di Bari
Altri contenuti a tema
Omicidio Di Leo, condannato all'ergastolo il tranese Antonio Rizzi Omicidio Di Leo, condannato all'ergastolo il tranese Antonio Rizzi Ravvisata la matrice mafiosa dalla Corte d'Assise
Omicidio Di Vito, la difesa a “caccia” di un testimone per addolcire la pena Omicidio Di Vito, la difesa a “caccia” di un testimone per addolcire la pena Si cerca l’autore del messaggio WhatsApp con la dinamica dei fatti
Omicidio Di Vito: domani i funerali nella chiesa dello Spirito Santo Omicidio Di Vito: domani i funerali nella chiesa dello Spirito Santo Secondo l'autopsia il 28enne è morto a seguito di un’unica ferita causata da una lama di circa 6 centimetri
Omicidio Di Vito: eseguita l'autopsia, tra 90 giorni saranno depositate le conclusioni Omicidio Di Vito: eseguita l'autopsia, tra 90 giorni saranno depositate le conclusioni Venerdì l'indagato Troia potrebbe recarsi con la polizia sul luogo del delitto alla ricerca dell'arma
Omicidio Di Vito, tra domani e giovedì l'autopsia del 28enne morto ad Andria Omicidio Di Vito, tra domani e giovedì l'autopsia del 28enne morto ad Andria Il Gip non condivide la tesi della legittima difesa del presunto omicida
Omicidio Di Vito, la moglie della vittima: «Chiedo solo verità» Omicidio Di Vito, la moglie della vittima: «Chiedo solo verità» Il presunto omicida respinge l'accusa: «Non l'ho accoltellato»
Omicidio ad Andria, catturato il responsabile: un 50enne del luogo con piccoli precedenti Omicidio ad Andria, catturato il responsabile: un 50enne del luogo con piccoli precedenti L’uomo bloccato dagli agenti della Polizia di Stato e della squadra mobile di Bari
Molestie sessuali e rapine, Lomolino condannato a 9 anni Molestie sessuali e rapine, Lomolino condannato a 9 anni Si tratta del 36enne accusato anche dell'omicidio di "Tatiana"
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.