Parco via Andria
Parco via Andria
Enti locali

Parco di via Andria, pubblicato bando per la concessione del servizio di gestione per 9 anni

Presentazione delle offerte entro il 5 agosto

E' stato pubblicato sulla piattaforma telematica EmPULIA il bando di gara per la concessione del servizio di gestione per 9 anni del parco di via Andria, il quarto parco realizzato nel quartiere di Sant'Angelo di Trani dal 2016. L'affidamento riguarda la concessione della gestione del parco di proprietà comunale (terminato) e che include il servizio di gestione del chiosco da adibire a bar e della pista baby cars, la cura, la manutenzione e la pulizia dei locali e del blocco dei servizi igienici, degli impianti, e di tutte le aree verdi e gli arredi presenti.

Il valore complessivo per l'intera durata della concessione del servizio (9 anni) è di 497.250 euro. Scadenza dei termini per la presentazione delle offerte fissata per venerdì 5 agosto 2022.

"Proseguiamo le azioni di riqualificazione di una periferia che non è più tale" dice il sindaco, Amedeo Bottaro. "Tre parchi realizzati e consegnati, un quarto pronto per la imminente pubblica fruizione, un percorso ciclabile esteso per il quartiere i cui lavori, unitamente a quelli per l'allargamento di via Parini, partiranno nei prossimi giorni, una scuola terminata e inaugurata, gli alloggi di edilizia residenziale pubblica consegnati ai beneficiari, la realizzazione del primo impianto sportivo in sintetico e l'inizio dell'iter per la progettazione del nuovo impianto sportivo polivalente coperto che sorgerà tra i due parchi più grandi e per il quale abbiamo ottenuto 700mila euro nell'ambito del bando Sport e periferie 2020. Un'autentica rivoluzione, frutto di lavoro e di continua ricerca di finanziamenti e partendo da zero, che ci ha permesso di sottrarre al degrado ed all'abbandono una vasta porzione di territorio mettendola a valore".

"Con la pubblicazione del bando – spiega il vice sindaco, Fabrizio Ferrante – di fatto siamo in dirittura di arrivo per l'apertura del parco, il quarto realizzato dopo quelli di via Polonia, via Grecia e di via delle Tufare. La rigenerazione dell'area rappresenta un momento di riqualificazione importante per la città. Personalmente ritengo questo parco un vero gioiello con un percorso di automobiline per i più piccoli che mi auguro venga vissuto e tutelato da tutti".
  • Lavori Pubblici
Altri contenuti a tema
Villa Comunale: uno stallo dei lavori che persiste Villa Comunale: uno stallo dei lavori che persiste Aggiornamenti su una situazione che non cambia
Lavori sulla Trani-Corato, Ingegneri Bat: "Pronti a supportare la Provincia" Lavori sulla Trani-Corato, Ingegneri Bat: "Pronti a supportare la Provincia" La riqualificazione della strada provinciale inserita nel piano triennale delle opere pubbliche
Parcheggio della stazione, iniziata la preparazione del cantiere Parcheggio della stazione, iniziata la preparazione del cantiere Cominciate le attività per completare dopo oltre 30 anni i lavori di messa in esercizio dell’autorimessa interrata
7 Scivoli e rampe, nuova segnaletica orizzontale in via Cavour Scivoli e rampe, nuova segnaletica orizzontale in via Cavour Duplice funzione: rendere ancor più visibile la presenza dell'attraversamento facilitato e nel contempo ridurre il pericolo di scivolosità delle rampe in pietra
2 Lavori all'incrocio fra via delle Tufare e viale Russia, M5S: «Rischio per pedoni e automobilisti» Lavori all'incrocio fra via delle Tufare e viale Russia, M5S: «Rischio per pedoni e automobilisti» «Ci sentiamo obbligati ad esporre la nostra contrarietà, verso l’attuale amministrazione comunale, in tema di lavori pubblici»
Lavori urgenti per Palazzo Trombetta: 104mila euro impegnati dal Comune Lavori urgenti per Palazzo Trombetta: 104mila euro impegnati dal Comune Si tratta della messa in sicurezza dell'immobile di piazza Longobardi
Lavori ampliamento rete gas su via Martiri di Palermo Lavori ampliamento rete gas su via Martiri di Palermo I provvedimenti di viabilità fino al termine dei lavori
8 23mila euro di risarcimento per lesioni dovute alla caduta in una buca sull'asfalto 23mila euro di risarcimento per lesioni dovute alla caduta in una buca sull'asfalto L'episodio era accaduto nel gennaio 2015: una donna era inciampata procurandosi importanti ferite
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.