Domotica per disabili
Domotica per disabili
Vita di città

Piano sociale di zona, variazione di bilancio da quasi seicentomila euro

L'amministrazione comunale ha inglobato i fondi per i servizi di assistenza

Una variazione di bilancio da 562mila euro. Si tratta delle somme arrivate al Comune di Trani nell'ambito del Piano sociale di zona già a fine anno scorso e provenienti dal Fondo nazionale Politiche sociali (per 375mila euro) e Fondo nazionale non autosufficienza (per 185mila euro). Con la variazione al bilancio approvata nei giorni scorsi dalla giunta, la somma complessiva entra a far parte del bilancio di previsione 2015 già da tempo approvato. Gli interventi del Piano sociale di zona, come noto, riguardano diversi servizi: assistenza domiciliare e assistenza domiciliare integrata anziani e disabili; centri diurni socio-educativi e riabilitativi; centro diurni integrati per il supporto cognitivo e comportamentale ai soggetti affetti da demenza; centri diurni per minori; centri polivalenti per minori; assistenza domiciliare educativa; assistanza specialistica in favore di alunni diversamente abili. Senza i soldi del Piano di zona per i Comuni sarebbe impossibile assicurare questi servizi alle fasce più deboli della popolazione.
  • Piano sociale di zona
Altri contenuti a tema
Programmazione Piano Sociale di Zona 2022, prossimo appuntamento il 30 maggio Programmazione Piano Sociale di Zona 2022, prossimo appuntamento il 30 maggio Sono invitati tutti i rappresentanti del terzo settore
Ufficio di piano sotto il controllo di Bisceglie: "Solo con Trani" torna all'attacco Ufficio di piano sotto il controllo di Bisceglie: "Solo con Trani" torna all'attacco Sotero e Di Lernia citano le determine del Comune
Piano di zona, affidato il servizio di assistenza domiciliare Piano di zona, affidato il servizio di assistenza domiciliare Aggiudicato anche il servizio "Ade"' per 118.989 euro
Comune in difficoltà, l'Ufficio di Piano passa a Bisceglie? Comune in difficoltà, l'Ufficio di Piano passa a Bisceglie? Manca il dirigente di riferimento, la decisione in mano al commissario
Scontro De Noia-Lorusso sugli Sportelli sociali Scontro De Noia-Lorusso sugli Sportelli sociali Il Consigliere di FI: «Si mente sapendo di mentire»
Sportelli Sociali, la Dirigente replica al consigliere De Noia Sportelli Sociali, la Dirigente replica al consigliere De Noia Roberta Lorusso: «Aspetto ancora i documenti dei soggetti aggiudicatari»
Gli "sportelli sociali" non partono, De Noia bacchetta l'assessore al ramo Gli "sportelli sociali" non partono, De Noia bacchetta l'assessore al ramo Il Consigliere di FI: «Sono pronto ad interessare l’Autorità Giudiziaria»
Piano Sociale di Zona, conferito l'incarico di responsabile Piano Sociale di Zona, conferito l'incarico di responsabile Sarà il biscegliese Mauro De Cillis, già funzionario amministrativo del comune limitrofo
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.