OPS
OPS
Attualità

Politiche sociali, famiglia e sicurezza: il primo anno di Ops

A Trani il bilancio del primo anno dell'osservatorio

Un anno fa, a Trani, nasceva Ops, l'osservatorio per le politiche sociali, la famiglia e la sicurezza. Da un'idea dell'imprenditore Giuseppe Pierro, subito accolta dai soci fondatori, scelti per determinate caratteristiche e peculiarità, si è passati in poco tempo ai fatti.

E così le politiche sociali, la famiglia e la sicurezza sono state davvero al centro della vita dell'osservatorio Ops per un anno intero. Al fianco della gente più bisognosa, fornendo un contributo essenziale a chi non si sarebbe potuto permettere neanche di chiedere assistenza. Bullismo e cyberbullismo, stalking, violenza sulle donne portati all'attenzione grazie a convegni, eventi e serate di beneficenza. Quasi una sferzata di positività in un contesto sociale troppo spesso schiacciato dall'omertà, dal silenzio e dall'indifferenza, avvalendosi di stimati professionisti di fama nazionale e del contributo prezioso di personaggi e volti noti del panorama nazionale.

Il bilancio del primo anno di attività dell'osservatorio è stato tracciato in un convegno al quale hanno partecipato illustri relatori quali l'avv. Maria Rosaria Della Corte, vice presidente OPS, la dott.ssa Francesca Corraro, direttore editoriale della rivista OPS Società e Diritto, l'avv. Giovanni De Luca, direttore scientifico della medesima rivista, la psicologa dott.ssa Allegra Sangiovanni e Domenico Mastrulli, Responsabile della sicurezza OPS.

L'incontro, moderato dalla giornalista Francesca Rodolfo, ha visto la presenza della nota conduttrice Adriana Volpe. Le conclusioni sono state affidate a Giuseppe Pierro, Presidente OPS.
  • Sociale
Altri contenuti a tema
L’ambito sociale di zona "Trani-Bisceglie" proroga le attività dello Sportello Kipepeio L’ambito sociale di zona "Trani-Bisceglie" proroga le attività dello Sportello Kipepeio L'ufficio per l’integrazione socio sanitaria e culturale degli immigrati aperto fino al 31 agosto
A Trani riprende il corso di formazione per l'acquisizione di competenze educative e relazionali A Trani riprende il corso di formazione per l'acquisizione di competenze educative e relazionali Destinatari volontari, educatori, insegnanti e genitori
L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri
L'identità nel racconto, al via il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni L'identità nel racconto, al via il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri
Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas L'iniziativa contro l'esclusione sociale
La condanna per guida in stato di ebrezza si trasforma in servizio di pubblica utilità per tutti La condanna per guida in stato di ebrezza si trasforma in servizio di pubblica utilità per tutti Anche chi non risiede a Trani potrà "scontare" la pena lavorando per il Comune
Cantieri di cittadinanza, l'Ufficio di Piano approva l'Istruttoria Cantieri di cittadinanza, l'Ufficio di Piano approva l'Istruttoria Sono 13 le domande ammesse, 60 mila euro i fondi a disposizione
Progetto "Sprar", prorogata la chiusura delle domande Progetto "Sprar", prorogata la chiusura delle domande Nuovo termine ultimo venerdì 22 gennaio alle ore 12. Necessario il curriculum
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.