Amedeo Bottaro
Amedeo Bottaro
Politica

Presunti affari illeciti nel Comune di Trani, Bottaro rompe il silenzio: «Lasciamo lavorare i magistrati»

Le reazioni a seguito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Trani

«Sono molto dispiaciuto ma serenissimo come tutte le persone perbene. Mi sono interessato delle sorti della società del Trani così come avrebbe fatto qualsiasi sindaco mosso dall'amore verso la squadra di calcio della sua città ma senza mai compiere illegittimità di qualsiasi natura. Lasciamo lavorare i magistrati. Ai cittadini dico di aver fiducia nel loro sindaco». Amedeo Bottaro ha affidato sui social il commento a seguito dell'operazione della Guardia di Finanza denominato "Chiavi della Città" che lo vede indagato insieme a Leonardo Cuocci Martorano, dirigente del Comune e comandante della Polizia locale, Carlo Casalino, ex segretario generale, Pasquale Ferrante, funzionario comunale e Diego Di Tondo, consigliere comunale.

Nell'inchiesta della Procura di Trani, che vede coinvolti 10 soggetti, c'è anche Alberto Altieri, già vicepresidente dell'Asd Vigor Trani Calcio. E' a lui che Giuseppe Tarantini, già sindaco di Trani, rivolge il suo pensiero: «Mi dicono di Alberto. Regola prima, aurea, indefettibile, indiscutibile: non occuparsi mai, mai più, per nessun motivo, di qualcosa che non rientri nel tuo strettissimo interesse personale e familiare. Ogni cosa che fai per gli altri te la faranno pagare a caro prezzo».

«Bottaro e suoi consiglieri coinvolti in una vicenda giudiziaria avente ad oggetto reati contro la pubblica amministrazione. Non voglio fare lo "sciacallo", sarò sempre garantista. Ma una cosa è certa: un sindaco che si rispetti ed abbia un minimo di decenza, sa cosa deve fare. Dimettersi». E' questo invece il commento a caldo del consigliere comunale Raimondo Lima (Fdi).

Criptico e pungente il messaggio dell'ex sindaco Gigi Riserbato: «Quando sali saluta chi scende, perché quando scendi potresti incontrare chi sale».
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
1 Terremoto nel nord barese, domani scuole aperte a Trani. Il sindaco: «Nessun danno» Terremoto nel nord barese, domani scuole aperte a Trani. Il sindaco: «Nessun danno» In corso gli ultimi sopralluoghi negli edifici della città
Chiavi della città, sulla recente vicenda di cronaca rompe il silenzio l'avvocato del sindaco Chiavi della città, sulla recente vicenda di cronaca rompe il silenzio l'avvocato del sindaco Mario Malcangi: «Si dissente totalmente dall'ipotesi accusatoria»
Occupazione abusiva del suolo pubblico e musica alta, proseguono i controlli Occupazione abusiva del suolo pubblico e musica alta, proseguono i controlli Il sindaco: «Le regole vanno rispettate da parte di tutti»
Pittura autonomamente le fontane di Trani: il "cittadino modello" premiato dal sindaco Pittura autonomamente le fontane di Trani: il "cittadino modello" premiato dal sindaco «Questo comportamento esemplare non poteva passare sotto silenzio»
Ipotesi di "ricatti" rivolti al sindaco dai consiglieri della maggioranza: Bottaro smentisce Ipotesi di "ricatti" rivolti al sindaco dai consiglieri della maggioranza: Bottaro smentisce «Se così fosse lo avrei denunciato. Chiedo a tutto il gruppo il massimo impegno e coinvolgimento»
La festa a "L'Anziano e il Mar Morto" La festa a "L'Anziano e il Mar Morto" Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 "Ie' ha salì" e "Devo andare": così finì il sogno degli ex dissidenti "Ie' ha salì" e "Devo andare": così finì il sogno degli ex dissidenti Dopo l'ultimo Consiglio comunale ciò che poteva essere, non é stato
1 Cantava Jannacci: "Se me lo dicevi prima...". E Raffaella ci manda in tilt! Cantava Jannacci: "Se me lo dicevi prima...". E Raffaella ci manda in tilt! Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.