Tribunale di Trani. <span>Foto Ida Vinella</span>
Tribunale di Trani. Foto Ida Vinella
Cronaca

Progettava lettere anonime per "distruggere l’immagine professionale" di un magistrato della Procura di Trani

Ai domiciliari un avvocato barese nell'ambito dell'indagine "Levante" della DDa di Bari

Di "assoluta gravità" il progetto di "distruggere l'immagine professionale di un magistrato della Procura di Trani": così si esprime il Gip del tribunale di Bari dott. Angela Cafagna sul contenuto di una intercettazione fra gli avvocati baresi Fabio Mesto e Pierdomenico Bisceglie coinvolti nell'ambito della indagine "Levante" della Dda di Bari su un presunto sistema di frodi fiscali e riciclaggio, che ha portato l'altro giorno a 75 misure cautelari nel barese.

Com'è noto, cinquecento uomini della Dia e della Gdf di Bari l'altro giorno hanno eseguito 14 arresti in carcere, 45 agli arresti domiciliari, 14 destinatari dell'obbligo di presentazione alla pg e 2 destinatari di misure interdittive.

In particolare, negli atti del Gip, si legge di una intercettazione di un dialogo dell'avvocato barese Fabio Mesto con il collega Pierdomenico Bisceglie: "Appare di assoluta gravità - si legge nell'ordinanza - il progetto, condiviso da Mesto (agli arresti domiciliari n.d.r.) con Bisceglie (interdetto), di distruggere l'immagine professionale di un magistrato addetto alla Procura di Trani, attraverso esposti anonimi a contenuto calunniatorio, per accusarlo di aver intascato denaro in cambio dell'adozione di determinati provvedimenti, allo scopo di provocare indagini nei suoi confronti e la conseguente azione disciplinare".

Questo lo stralcio del contenuto dell'intercettazione: "Sai che cosa facciamo adesso? - dice Mesto - Una bella denuncia, una dozzina di lettere anonime fatte da diverse parti, mi segui? Dove praticamente diremo che lei (giudice procura Trani) prende moneta, prende moneta, la devono sospendere obbligatorio, così la mandiamo, ora la dobbiamo fare e la mettiamo a dormire (giudice), mi segui cosa dobbiamo fare?".
  • Procura di Trani
Altri contenuti a tema
Mafie nella Bat, il procuratore Nitti: «Qui clan aperturisti e tolleranti» Mafie nella Bat, il procuratore Nitti: «Qui clan aperturisti e tolleranti» Il procuratore capo: «Non c'è controllo esclusivo del territorio»
Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Investimento mortale sui binari, aperta un'inchiesta dalla Procura di Trani Ancora tanti gli interrogativi sul decesso del 49enne tranese
9 Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani nel convegno «Commercialisti, gli strumenti di protezione dai rischi di riciclaggio»
Incidente aereo a Trani, la Procura apre un'inchiesta Incidente aereo a Trani, la Procura apre un'inchiesta S'indaga per disastro aviatorio colposo e duplice omicidio
Sette anni dalla scomparsa del dott. Nicola Barbera, il ricordo del suo garbo Sette anni dalla scomparsa del dott. Nicola Barbera, il ricordo del suo garbo La brillante carriera, il ruolo di Capo della Procura tranese
Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile 32 gli imputati, uno ha chiesto il rito abbreviato. Alla sbarra anche tre Carabinieri e un agente della Polizia Penitenziaria
Truffa ai danni della Regione: chiuse indagini per indebita percezione di fondi europei Truffa ai danni della Regione: chiuse indagini per indebita percezione di fondi europei Coinvolte società di Trani e di Bisceglie
Scambio di denaro, apparecchi elettronici e generi alimentari: il sistema corruttivo nel Carcere di Trani Scambio di denaro, apparecchi elettronici e generi alimentari: il sistema corruttivo nel Carcere di Trani Il Procuratore Nitti: «Un quadro allarmante». I dettagli dell'operazione
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.