Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Rubano 175 litri di olio da una villa in zona Capirro, due arresti

L'operazione dei Carabinieri di Trani all'esito di una perquisizione in zona Castello

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Alle prime luci dell'alba dell'altro ieri G.D.P.G., 20enne e B.C., 22enne, di Trani, sono stati fermati nei pressi del Castello Svevo dai Carabinieri della Sezione Radiomobile per un controllo, mentre armeggiavano vicino al cofano di un'autovettura. I militari hanno subito verificato che il proprietario del veicolo non aveva alcun legame con i due giovani, né l'auto risultava rubata. L'immediata perquisizione veicolare consentiva di rilevare che all'interno della vettura vi erano stipati, in diversi contenitori, 175 litri di olio di oliva. Venivano quindi attivati anche i militari della Stazione di Trani, i quali, assieme agli operanti, contattavano il proprietario dell'auto, residente in una villa in zona Capirro. Da qui appendevano che sia l'auto che l'olio d'oliva erano provento di un furto del quale il proprietario non era ancora venuto a conoscenza.

Inoltre, venivano approfonditi alcuni aspetti che non convincevano i militari. Infatti, la vettura non presentava segni d'effrazione, così come il cancello della villa nella quale era stata parcheggiata, risultava intatto.

L'escussione a sommarie informazioni di persone informate sui fatti consentiva di accertare il coinvolgimento nella vicenda anche di una terza persona, S.M., 52enne di Bari, che prestava servizio saltuariamente come domestica presso la villa derubata.

Per i due giovani sono così scattate le manette per la ricettazione della refurtiva in concorso tra loro, mentre la donna è stata deferita in stato di libertà. Le indagini dei Carabinieri continuano per verificare se gli stessi si siano resi responsabili del furto in villa, nel frattempo, i due arrestati sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Trani in ottemperanza a quanto disposto dalla locale Procura della Repubblica. L'auto e le taniche d'olio sono state restituite all'avente diritto.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Aggredito per futili motivi da un gruppo di ragazzi, ferito un 54enne tranese Aggredito per futili motivi da un gruppo di ragazzi, ferito un 54enne tranese L’episodio ieri sera nei pressi dell’area La Pietra. Indagano le forze dell’ordine
Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Sul posto 118, Polizia di Stato e Carabinieri
1 Precipita sugli scogli oltre la zona delle Matinelle, ferito un bambino di 12 anni Precipita sugli scogli oltre la zona delle Matinelle, ferito un bambino di 12 anni Le indagini dei Carabinieri mettono in luce la pericolosità del luogo
Aggressione del 16enne tranese a Bisceglie, il responsabile non è un pugile professionista Aggressione del 16enne tranese a Bisceglie, il responsabile non è un pugile professionista La rettifica della Federazione pugilistica italiana di Puglia e Basilicata
9 Nessuna rissa, il 16enne tranese aggredito per una resa dei conti Nessuna rissa, il 16enne tranese aggredito per una resa dei conti Colpito con calci e pugni per vendicare una discussione avvenuto un anno prima
3 Musica e assembramenti in piazza Longobardi: intervengono le forze dell'ordine Musica e assembramenti in piazza Longobardi: intervengono le forze dell'ordine Carabinieri, Polizia locale e di Stato allontanano più di 100 persone
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
A caccia di oro in un appartamento di via Istria: ladro in fuga a mani vuote A caccia di oro in un appartamento di via Istria: ladro in fuga a mani vuote Perde la refurtiva per scappare. Indagano i carabinieri
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.