Accordo
Accordo
Enti locali

Solidarity coin, arriva il finanziamento regionale per il progetto di lotta agli sprechi alimentari

Consentirà alle persone meno abbienti di avere accesso a beni e servizi necessari

Nei giorni scorsi è giunta la notizia dell'ottenimento del finanziamento regionale di 50.000 € per la realizzazione del progetto di lotta agli sprechi alimentari "Solidarity Coin".

Un progetto frutto del lavoro di co-progettazione tra enti del terzo settore e l'Ufficio di Piano di Zona diretto dal Dott. Alessandro Attolico, un risultato che si è potuto raggiungere anche grazie all'operato basato sulla trasparenza, cooperazione e condivisione delle scelte con le realtà sociali del territorio dell'assessore Eugenio Martello.

"Solidarity Coin" è una sperimentazione di superamento dell'approccio caritativo-assistenziale di intervento nella povertà, introducendo l'elemento della reciprocità nell'azione di aiuto, rendendo gli ultimi leva di miglioramento delle condizioni di tutti. Si prova a trasformare il servizio di recupero e distribuzione di generi alimentari della filiera "no spreco" sul territorio in un modello di innovazione sociale attraverso la realizzazione di una "moneta del tempo dedicato alla comunità" . Essa, grazie alla sua flessibilità e specificità territoriale, potrà essere agevolmente indirizzata dove la comunità sente maggiore bisogno di intervenire. All'interno del sistema locale di scambio, le transazioni si regoleranno mediante addebito ed accredito di una moneta virtuale, creata appositamente per il sistema. Quest'ultima diventa uno strumento pratico con cui dar vita ad un sistema sociale di scambio complementare che, a sua volta, diventa un modo per provare a costruire vere relazioni sociali, ormai imprescindibili sul nostro territorio.

In termini operativi con questo progetto, in accordo con i servizi sociali territoriali, si attiverà un sistema di moneta completare il "Solidary Coin" che potrà essere acquisita attraverso l'attività di volontariato e permetterà alle persone più deboli del territorio sia di avere accesso a beni e servizi necessari ad una vita più serena e dignitosa, sia di riconquistare un ruolo attivo nella società in prima istanza nella raccolta e distribuzione degli alimenti che altrimenti andrebbero persi, ma anche, in fase di sviluppo progettuale, in interventi di miglioramento del decoro urbano e di cura dei beni comuni.

Infine, questo progetto è il primo passo verso del ambizioso obiettivo, promosso dall'attuale assessorato ai servizi sociali, di realizzazione di un centro unico a gestione condivisa, di stoccaggio e distribuzione degli alimenti da destinare alle famiglie più in difficoltà del territorio.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Fitto casa, prorogati termini per presentazione domande: 28 febbraio Fitto casa, prorogati termini per presentazione domande: 28 febbraio Accolta la richiesta di Caf e patronati in considerazione dell'emergenza epidemiologica
Nuova ciclovia sulla ex ss. 16 Trani-Bisceglie: nominato il Rup e il gruppo di lavoro Nuova ciclovia sulla ex ss. 16 Trani-Bisceglie: nominato il Rup e il gruppo di lavoro Il percorso ciclabile partirà dall'incrocio con via De Gemmis in direzione sud
1 Banco alimentare, fino al 4 febbraio le domande per la co-progettazione del servizio Banco alimentare, fino al 4 febbraio le domande per la co-progettazione del servizio L'ex assessore Martello: "E' bello vedere il proprio lavoro e quello di altri andare avanti anche quando non ci sei"
Capirro, il Comune alla ricerca di un professionista per la verifica delle urbanizzazioni primarie Capirro, il Comune alla ricerca di un professionista per la verifica delle urbanizzazioni primarie Indetta una procedura negoziata senza pubblicazione di bando fra 5 soggetti qualificati
14 Rigenerazione Urbana: il nuovo anno arriva con 9 milioni di euro per il Comune di Trani Rigenerazione Urbana: il nuovo anno arriva con 9 milioni di euro per il Comune di Trani Sottopasso ferroviario, Matinelle, parcheggio interrato sono le opere finanziate
Saldi invernali, si parte il 5 gennaio: comunicazione alle attività commerciali di Trani Saldi invernali, si parte il 5 gennaio: comunicazione alle attività commerciali di Trani Il 28 febbraio la data del termine
Nasce a Trani "Dopo di noi": la città affianca la vita dei portatori di disabilità e delle loro famiglie Nasce a Trani "Dopo di noi": la città affianca la vita dei portatori di disabilità e delle loro famiglie Il progetto si presenta come un modello nuovo di inclusione sociale
Dopo di noi, martedì la presentazione del progetto promosso dal Comune di Trani Dopo di noi, martedì la presentazione del progetto promosso dal Comune di Trani Finalità è quello di garantire a persone con disabilità il diritto al futuro e benessere
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.