Scuola
Scuola
Scuola e Lavoro

Dispersione scolastica, nasce il progetto Educ

L'iniziativa del Comune destinata a minori tra gli 11 e i 17 anni

Si terrà venerdì 12 aprile alle 10 nella Sala Tamborrino del Comune di Trani la conferenza stampa di presentazione del progetto EDUT (Educational Tracking), nato per contrastare i rischi di isolamento, dispersione e abbandono scolastico dei minori tra gli 11 e i 17 anni nelle città di Trani e Bisceglie.

Il progetto, della durata di 24 mesi, intende connettere i soggetti istituzionali delle due città con associazioni ed enti del terzo settore che, con modalità innovative, coinvolgeranno i beneficiari degli interventi in percorsi di formazione alternativi.

Il Comuni dell'ambito Trani e Bisceglie faciliteranno la segnalazione dei casi di minori in condizioni di disagio (in accordo con la scuola di riferimento) quali destinatari di percorsi personalizzati di contrasto alla dispersione e all'abbandono scolastici. L'attività di identificazione verrà realizzata anche con la collaborazione delle associazioni del territorio.

Le attività verranno rivolte anche a coloro che hanno già abbandonato il percorso scolastico/formativo (giovani NEET, con Sindrome di Hikikomori, altro) mediante il contatto con le relative famiglie, coinvolte in eventi seminariali e formativi con esperti in ambito educativo e psico pedagogico al fine di fornire supporto, assistenza e informazione sul malessere adolescenziale e sulla prevenzione dello stesso.

Il progetto EDUT- Educational Tracking, è stato approvato dal Dipartimento per le politiche di coesione e per il Sud della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ex Agenzia per la Coesione Territoriale all'interno dell'avviso pubblico per il finanziamento di progetti a valere sulle risorse del PNRR (Missione 5 – Componente 3 – Investimento 3 - Annualità 2022).

Dopo i saluti istituzionali di Alessandra Rondinone, Assessora della Città di Trani alle Politiche Sociali, di Roberta Rigante, Assessore alle politiche sociali del Comune di Bisceglie, di Maria Gabriella Tamboia, Assistente Sociale del Comune di Trani e referente di progetto, e di Ilaria Chiapperino del Consorzio Nova (capofila), le azioni saranno presentare nel dettaglio dai rappresentanti dei partner coinvolti: Daniela Volpe (Consorzio Nova), don Enzo De Ceglie (Parrocchia SS. Angeli custodi, Trani), Michele Grassi (IRSEA Società Cooperativa Sociale), Daniele Petti (ITS Apulia Digital Maker) e Giulia Romagnolo (Fondazione Vincenzo Casillo onlus).
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Europee 2024, modalità di ritiro delle tessere elettorali Europee 2024, modalità di ritiro delle tessere elettorali Cosa fare in caso di smarrimento, furto, deterioramento o esaurimento degli spazi a disposizione
Il tutt'uno tra sottopasso e "piscina comunale" Il tutt'uno tra sottopasso e "piscina comunale" Una situazione di disagio che persiste
Progetto “Costa Nord”: l’attesa è finita Progetto “Costa Nord”: l’attesa è finita Giovedì 23 maggio avranno inizio le prime demolizioni nell’area del progetto
Demanio e attività legate alla balneazione, oggi incontro in Comune Demanio e attività legate alla balneazione, oggi incontro in Comune Capitaneria e Amministrazione hanno incontrato i titolari di concessioni e di attività legate alla costa
A Trani il matrimonio della coppia italo-ucraina dopo la fuga dalla guerra a Kiev A Trani il matrimonio della coppia italo-ucraina dopo la fuga dalla guerra a Kiev Svetlana era arrivata in Italia nel febbraio 2022 dove ha incontrato Antonio
Ambito territoriale Trani-Bisceglie: presentato il progetto "DesTEENazione" Ambito territoriale Trani-Bisceglie: presentato il progetto "DesTEENazione" Il progetto che mira a favorire l'inclusione, arginare la dispersione scolastica, combattere la povertà educativa e promuovere l'intelligenza emotiva
4 Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Le pessime condizioni del Nicola Lapi ritratte in una sequenza fotografica
ConTeStoLab, nuovo laboratorio sul riutilizzo della plastica ConTeStoLab, nuovo laboratorio sul riutilizzo della plastica Grande partecipazione dei ragazzi di Trani, Bisceglie e Ruvo
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.