Vita di città

Trani invasa dalle corone di Re Manfredi

Il Re scrive: "mi è venuta un'idea. una missione vigorosa."

Chi non ha notato i totem pubblicitari sparsi in diversi punti della città con l'enigmatico interrogativo "... ma se incontro la corona" ?. Re manfredi, proprietario della corona impressa sui manifesti, ci spiega, senza scendere troppo nel dettaglio (!) il loro significato: «Da qualche giorno ho "invaso" Trani con manifesti e totem che annunciano l'arrivo della corona. Naturalmente è la mia! Mi sembrava giusto cominciare a spiegare ai tranesi di cosa si trattasse. Mi rendo conto che dal breve messaggio che segue non si capisce un granché, ma considerando che si tratta di un'operazione davvero unica non solo per Trani ma per l'intero territorio vi prego di diffondere questo mio breve testo alla popolazione e di accompagnarmi in questo progetto che, almeno per Trani, rappresenta certamente una grande occasione.

Trani ha bisogno di una grande scossa e a me, insieme a un nutrito gruppo di amici, gente che a Trani ci vive e che per la loro città fanno tanto, è venuta una splendida idea. Una missione vigorosa, potremmo definirla così, per rilanciare la nostra bella Trani e per spingere quanta più gente possibile a venirla a visitare e vivere, di giorno e di notte. Abbiamo tanto bisogno dei "forestieri" e nelle città limitrofe fanno di tutto per accaparrarseli, attraverso strutture che a noi non piacciono affatto. Noi riteniamo di non essere da meno, anzi possiamo offrire una scenografia unica, la nostra bella città, appunto, e inoltre una creatività che non è seconda a nessuno. Ecco, da questi concetti basilari nasce la nostra missione vigorosa.

Per il momento non voglio dirvi altro. In città avrete visto un annuncio singolare, una corona che fa bella mostra di sé su manifesti giganti e totem. Naturalmente è la mia. L'ho mandata avanti un po' per incuriosire tutta la città, un po' per far capire che gli svevi sono tornati e che vogliono caratterizzare positivamente la bella Trani, una città a cui io sono molto legato. Aspettatemi, sto arrivando.»

Non ci resta che aspettare maggiori indizi del nostro Re Manfredi.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.