Incendio
Incendio
Ambiente

Un odore acre di fumo pervade la città, Colangelo: "Incuria e disprezzo per il bene comune"

L'assessore all'ambiente: "Stiamo segnalando e monitorando, ma sembra un lavoro vano"

Un acre odore di fumo ha pervaso ieri sera l'intera città, rendendo l'aria irrespirabile e creando disagi soprattutto a causa delle alte temperature che obbligavano a tenere aperte finestre in cerca di refrigerio, avendo in cambio invece una evidente carica di odore acre, probabilmente di plastica e rifiuti bruciati, che "fa pizzicare" la gola, come nelle decine di segnalazioni ricevute.
Questa mattina l'assessore all'ambiente, Pierluigi Colangelo, interviene sulla questione: "In questi giorni si stanno moltiplicando gli incendi in tutto l'agro tranese. L'assessorato sta facendo il possibile, segnalando alle forze dell'ordine e monitorando, anche di persona, gli interventi sui diversi focolai.
La maggior parte degli incendi riguarda terreni privati in cui non è stata rispettata l'ordinanza degli sfalci sui quali quasi sempre è presente materiale plastico impiegato in agricoltura come teli e tubature per l'irrigazione oltre ai sacchi di rifiuti illecitamente abbandonati ai margini dei campi.
Con grandissimo sforzo stiamo tentando di riportare un po' di ordine e di difendere la nostra salute, ma il nostro lavoro sembra assolutamente vano di fronte ad uno stato di incuria e di disprezzo per il bene comune di troppi cittadini che non rispettano le ordinanze, che abbandonano rifiuti ovunque, che vandalizzano ogni arredo urbano
In questa situazione anche il mio lavoro sulle questioni di carattere strategico viene ad essere fortemente rallentato
Riteniamo inoltre che questa situazione non possa essere risolta semplicemente con gli interventi delle forze dell'ordine, servirebbe una telecamera e un poliziotto per ogni campo e per ogni angolo di strada, ma necessita di un cambio culturale e di una azione collettiva per il bene comune.
A breve convocherò le associazioni di categoria e le guardie rurali che potrebbero avere un importante ruolo preventivo rispetto alle situazioni che hanno portato all'emergenza di questi giorni
infine, come assessore, ringrazio i tanti cittadini che mi hanno contattato per segnalare numerosi casi critici".
  • Incendio
Altri contenuti a tema
Incendio alla Lampara, fiamme all'interno dell'ex discoteca di Trani Incendio alla Lampara, fiamme all'interno dell'ex discoteca di Trani In corso intervento dei Vigili del Fuoco
Fuoco nel parcheggio sotterraneo della stazione: fumo e tanfo di plastica nella piazza Fuoco nel parcheggio sotterraneo della stazione: fumo e tanfo di plastica nella piazza Intervenuti prontamente i Vigili del fuoco a spegnere le fiamme
Al lavoro per riaprire il Macao. Matteo Tedeschi: "Per il 2 febbraio ce la faremo!" Al lavoro per riaprire il Macao. Matteo Tedeschi: "Per il 2 febbraio ce la faremo!" ll cocktail bar in piazza Longobardi era stato dato alle fiamme nella notte tra il 23 e il 24 gennaio
Incendio al Macao, Flavia Tedeschi: «Caro sindaco, il silenzio e la paura diventano complici dei criminali» Incendio al Macao, Flavia Tedeschi: «Caro sindaco, il silenzio e la paura diventano complici dei criminali» «Noi ci stiamo già organizzando per ripartire, ma Trani merita più attenzione»
Incendio al Macao, Confesercenti esprime vicinanza al titolare Incendio al Macao, Confesercenti esprime vicinanza al titolare «Un ennesimo gesto sconsiderato che va a colpire il  commercio e l'economia locale»
Fiamme nel Macao: locale disastrato. Il titolare: «Sono distrutto» Fiamme nel Macao: locale disastrato. Il titolare: «Sono distrutto» Oltre 100.000 euro di danni, danneggiata anche la palazzina
Ancora roghi nelle campagne di Trani, in fiamme un terreno in via Finanzieri Ancora roghi nelle campagne di Trani, in fiamme un terreno in via Finanzieri Una fitta coltre di fumo ha invaso l'intera area
1 A fuoco il Macao, cocktail bar in piazza Longobardi: un mese fa l'incendio al Tom A fuoco il Macao, cocktail bar in piazza Longobardi: un mese fa l'incendio al Tom Le immagini delle telecamere sono al vaglio delle forze dell'ordine
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.