Ugo Betti
Ugo Betti
Cronaca

Villa Turrisana, l'ing. Betti chiede rettifica: «Le ragioni dell'assoluzione non sono ancora conosciute»

Riportiamo integralmente la richiesta di rettifica dell'ing. Ugo Betti all'articolo del 14 giugno 2019

Riceviamo e pubblichiamo richiesta di rettifica da parte dell'ing. Ugo Betti in merito all'articolo apparso sulla nostra testata il 14 giugno 2019 dal titolo "Inchiesta Villa Turrisana: assolti i tre imputati Modugno, Recchia e Bruno"

Le contesto che la notizia di cronaca del 14.06.2019 di cui il titolo è riportato in oggetto, non appare correttamente riportata e non corrisponde al vero per la parte: "Tuttavia, durante l'ultima udienza, la Procura ha scagionato i tre perché il fatto non sussiste".

In realtà il sostituto procuratore Dott.ssa Silvia Curione, in udienza ha pacificamente concluso per la fondatezza dell'accusa e la condanna degli imputati ma è stato il Tribunale, con il solo dispositivo della sentenza, ad assolvere gli imputati.

Altresì allo stato non è possibile dedurre, come si legge nel corpo della notizia, che: "Il sequestro dell'antica dimora storica a sud di Trani fu dunque legittimo". Gli imputati per abusivismo edilizio alla base del sequestro, Raguseo Erica Ann in qualità di amministratrice della Gavetone s.r.l. committente delle opere, Ing. Ugo Betti in qualità di progettista architettonico e strutturale e direttore dei lavori sino al 18 luglio 2011(data della nomina ad assessore all'urbanistica del Comune di Trani) e successivamente solo progettista e d.l. strutturale(Genio Civile Bari), il Geom. lannelli Angelo Antonio in qualità di progettista architettonico e direttore dei lavori dal 18 luglio 2011, e l'impresa esecutrice "Tecnogest s.n.c. di Curci Leonardo & C." nella figura del suo amministratore Curci Leonardo, sono stati tutti assolti come da sentenza penale passata in giudicato che si allega.

Pertanto, con riferimento alla legittimità dell'indagine e del sequestro ed a tutto quanto riportato nelle righe dell'articolo in questione, poichè il Tribunale non ha motivato il dispositivo e al di fuori di quanto riportato in esso non è stato dichiarato nulla, e infatti, come poi riferito alla fine dell'articolo, la motivazione è stata rinviata di 90 giorni, le affermazioni sulla legittimità dell'inchiesta giudiziaria di Villa Turrisana sono frutto di mere illazioni fantasiose del redattore dell'articolo, almeno ad oggi, non potendo essere riferite al Tribunale la cui motivazione dell'assoluzione si conoscerà solo fra 90 giorni.

Essendo in pacifica violazione del diritto di cronaca e dei suoi limiti di legge e giurisprudenziali, salvo il risarcimento del danno e la lesività dell'onore e della reputazione del sottoscritto derivante dalla pubblicazione della notizia, in violazione dei criteri e dei limiti originari del diritto di cronaca, si chiede comunque di rettificare la notizia come segue: " A seguito di segnalazione si rettifica la notizia del 14/06/019 chiarendo che al momento il Tribunale di Trani non si è espresso sulla legittimità dell'inchiesta giudiziaria e del sequestro di Villa Turrisana il cui procedimento per abusivismo edilizio alla base del sequestro si è concluso con l'assoluzione di tutti gli imputati, con sentenza penale di assoluzione passata in giudicato, avendo riservato la motivazione dell'assoluzione dei tre imputati Antonio Modugno, Antonio Recchia e Giovanni Bruno nel termine di 90 giorni dal deposito del dispositivo all'udienza del 12/06/2019 e pertanto non sono ancora conosciute le ragioni dell'assoluzione".
  • Villa Turrisana
Altri contenuti a tema
1 Villa Turrisana, Laurora (Pd): «Esempio di cosa accade agli immobili d'epoca» Villa Turrisana, Laurora (Pd): «Esempio di cosa accade agli immobili d'epoca» Il consigliere chiede che la struttura si adegui alla normativa vigente
Esternalizzo o non esternalizzo? I dilemmi  di Amleto B e della sua "corte" Esternalizzo o non esternalizzo? I dilemmi di Amleto B e della sua "corte" Villa Turrisana insegna. Sull’ambiente continua il silenzio indecente
Villa Turrisana, chiuse le indagini: 4 indagati Villa Turrisana, chiuse le indagini: 4 indagati Fra questi l’ex assessore Ugo Betti
Villa Turrisana, si finisce davanti al Tar Villa Turrisana, si finisce davanti al Tar Il Comune di Trani sarà difeso da un avvocato molfettese
Tentato furto in un cantiere, arrestati due biscegliesi Tentato furto in un cantiere, arrestati due biscegliesi Sorpresi dalla Polizia all'interno di Villa Turrisana
Difformità nei lavori: sequestrata villa Turrisana Difformità nei lavori: sequestrata villa Turrisana Ci sono quattro indagati. Legambiente denunciò tutto a giugno scorso
«Villa Turrisana, non è in corso nessuno sventramento» La proprietà scrive a Traniweb. Diventerà albergo con spa
Trani, Legambiente accusa: «Sventrata villa Turrisana» L'associazione: «Un altro attacco al patrimonio della città». Foto
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.