Apatheia

Dialogo semiallegro di due bevitori di vino in una sera di luglio

«Ho un lavoro precario da seicento euro al mese»

Giuseppe: Ciao.
Nicola: Ciao.
Giuseppe: Sei ubriaco. Anche stasera hai bevuto?
Nicola: Vino.
Giuseppe: Come mai?
Nicola: È buono ed era in offerta al discount.
Giuseppe: Ah ah ah. Forte. Dicevo come mai sei ubriaco?
Nicola: Maria mi ha lasciato.
Giuseppe: Ma non è la prima volta! Ti lascia, ti prende, ti lascia…
Nicola: Ho una compagna precaria.
Giuseppe: E tu sei disoccupato?
Nicola: Precario.
Giuseppe: Anche tu.
Nicola: Vuole sposarsi, vuole una casa, un figlio…
Giuseppe: E ti lascia?
Nicola: Ho un lavoro precario da seicento euro al mese, un mese mi pagano ed un mese no. Facciamo un matrimonio precario?
Giuseppe: E io che sono disoccupato…
Nicola: Ma sei sposato ed hai tre figli.
Giuseppe: Con la salute precaria. Ci mantiene mio padre che è precario.
Nicola: E tua madre?
Giuseppe: No lei è sistemata, ha il tumore.
Nicola: E come fa tuo padre?
Giuseppe: Lavora sempre e quando non lavora fa le scarpe a casa e noi lo aiutiamo.
Nicola: Una catena di montaggio che non basta per nessuno.
Giuseppe: Mia madre dice che è stata la colla ed il fumo di mio padre a farle venire il tumore.
Nicola: È probabile.
Giuseppe: È depressa, è stata la depressione.
Nicola: Dici?
Giuseppe: Le preoccupazioni.
Nicola: Ma io voglio dare un taglio. È che non so rubare…
Giuseppe: Sì però anziché spendere i soldi per il vino potevi, potevi…
Nicola: Comprare la corda per appendermi. Vuoi bere?
Giuseppe: Vabbè dammi un goccio.
Nicola: Bevi, bevi.
Giuseppe: Buono. Stanno facendo miss Italia in piazza.
Nicola: Ah, non m'interessa. Tutte finte, rifatte.
Giuseppe: Sei di bocca buona. Quasi quasi vado a protestare, vado a dirgliene quattro, vado a chiedere un lavoro visto che ci stanno i politici.
Nicola: Senti a me, bevi il vino che è meglio, è più buono…
Giuseppe: No io vado. Mo vedi che combino.
  • Crisi economica
Altri contenuti a tema
Dalla crisi finanziaria alle nuove opportunità di sviluppo: seminario a Trani Dalla crisi finanziaria alle nuove opportunità di sviluppo: seminario a Trani Un'iniziativa dell'Arcidiocesi e dell'Ordine dei commercialisti
Settore bancario in crisi, cosa sta succedendo? Settore bancario in crisi, cosa sta succedendo? Spallucci (Ucid): «È ora di assumersi responsabilità di scelte difficili»
La "crisi" che fa nascere la microcriminalità La "crisi" che fa nascere la microcriminalità L'ultimo furto in un bar del centro spinge ad una riflessione "sociale"
Istat, le cifre lo confermano: oggi fare figli è un lusso per pochi Istat, le cifre lo confermano: oggi fare figli è un lusso per pochi 10.000 euro la spesa media per sostenere solo il primo anno di vita
Crisi economica, per la Confesercenti Bat c'è rimedio Crisi economica, per la Confesercenti Bat c'è rimedio Il rimedio nell'incentivare lo sfruttamento turistico della città
Organizzazione del lavoro in città, il Pd ha la "ricetta" Organizzazione del lavoro in città, il Pd ha la "ricetta" Dotare il Comune di un albo delle cooperative e staff tecnico che segua i canali di finanziamento
I benzinai fanno “cartello” anche a Trani I benzinai fanno “cartello” anche a Trani Costituita da una settimana la locale rappresentanza della Faib
Un comitato di concertazione contro la crisi economica e le emergenze sociali Un comitato di concertazione contro la crisi economica e le emergenze sociali La bozza entro fine mese. Riserbato: «Una risposta concreta alle tante emergenze»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.