Dardo

Scempio al cimitero: la Sentenza

Quattro condanne tra amministratori, funzionari e dipendenti comunali

Dopo quattro anni, nella mattinata di giovedì, il giudice ha emesso una sentenza con quattro condanne per i responsabili dello scempio al cimitero di Trani. Il processo ai dieci, tra amministratori, funzionari e dipendenti comunali, ritenuti responsabili del degrado del cimitero di Trani, è iniziato il 16 dicembre 2010. L'inchiesta partì dalle denunce dei parenti dei defunti, stanchi dello stato di abbandono in cui versava il cimitero di Trani: bare, ma anche resti umani, che fuoriuscivano dai loculi; resti di bare (compresa anche la parte in zinco) gettati in fosse, anziché essere smaltiti in apposite discariche, insieme anche a ossa umane; tombe scoperte.

È questo episodio di cronaca di questa settimana che ha ispirato la vignetta Dardo. E se il giudice fosse la morte stessa? L'identica morte che non è stata rispettata nel giusto modo all'interno del camposanto.
La Sentenza
  • Tribunale di Trani
  • Cimitero di Trani
Altri contenuti a tema
Il giudice Francesco Messina nominato "formatore" nelle Marche Il giudice Francesco Messina nominato "formatore" nelle Marche Il magistrato barlettano è stato scelto dal Consiglio superiore della magistratura
Muore dopo un intervento al colon, il figlio presenta esposto alla Procura di Trani Muore dopo un intervento al colon, il figlio presenta esposto alla Procura di Trani L'uomo era ricoverato nel reparto di "Chirurgia generale" dell'ospedale di Andria
Sospeso l'ex presidente del Tribunale di Trani, Bortone. E' accusato di falso e truffa Sospeso l'ex presidente del Tribunale di Trani, Bortone. E' accusato di falso e truffa Secondo gli inquirenti avrebbe faatto redigere ad altri le sentenze raggirando il ministero dell'Economia
Corruzione nel Tribunale di Trani, Savasta collabora: rivelati nuovi nomi e fatti Corruzione nel Tribunale di Trani, Savasta collabora: rivelati nuovi nomi e fatti Le dichiarazioni dell’ex Pm tranese aprono altri scenari nella vicenda
Giudici arrestati, Nardi e Di Chiaro rispondono al Gip ma respingono ogni accusa Giudici arrestati, Nardi e Di Chiaro rispondono al Gip ma respingono ogni accusa L'ex magistrato ha rivelato nuovi dettagli e il suo rapporto conflittuale con Savasta
Giudici arrestati, Antonio Savasta si avvale della facoltà di non rispondere Giudici arrestati, Antonio Savasta si avvale della facoltà di non rispondere Questa mattina l'interrogatorio di garanzia dinanzi al gip di Lecce
11 «Nardi mi chiedeva 500 euro al giorno. Ho pagato anche 600 mila euro per i lavori di ristrutturazione di una villa a Trani» «Nardi mi chiedeva 500 euro al giorno. Ho pagato anche 600 mila euro per i lavori di ristrutturazione di una villa a Trani» Parla Flavio D'Introno, l'imprenditore coinvolto nell'indagine contro i due ex magistrati tranesi
1 Cimitero, il Tar annulla l'aggiudicazione del project financing e condanna il Comune al pagamento di 10mila euro Cimitero, il Tar annulla l'aggiudicazione del project financing e condanna il Comune al pagamento di 10mila euro Tomasicchio contro tutti: «Il provvedimento fu votato nonostante le illegittimità evidenziate in Consiglio»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.