Dardo

Scempio al cimitero: la Sentenza

Quattro condanne tra amministratori, funzionari e dipendenti comunali

Dopo quattro anni, nella mattinata di giovedì, il giudice ha emesso una sentenza con quattro condanne per i responsabili dello scempio al cimitero di Trani. Il processo ai dieci, tra amministratori, funzionari e dipendenti comunali, ritenuti responsabili del degrado del cimitero di Trani, è iniziato il 16 dicembre 2010. L'inchiesta partì dalle denunce dei parenti dei defunti, stanchi dello stato di abbandono in cui versava il cimitero di Trani: bare, ma anche resti umani, che fuoriuscivano dai loculi; resti di bare (compresa anche la parte in zinco) gettati in fosse, anziché essere smaltiti in apposite discariche, insieme anche a ossa umane; tombe scoperte.

È questo episodio di cronaca di questa settimana che ha ispirato la vignetta Dardo. E se il giudice fosse la morte stessa? L'identica morte che non è stata rispettata nel giusto modo all'interno del camposanto.
La Sentenza
  • Tribunale di Trani
  • Cimitero di Trani
Altri contenuti a tema
Aggredì l'allora assessore De Simone, condannato dal Tribunale di Trani al risarcimento Aggredì l'allora assessore De Simone, condannato dal Tribunale di Trani al risarcimento La sentenza dopo cinque anni da quell'episodio
Inchiesta su presunto appalto pilotato in Amet, assolti cinque imputati Inchiesta su presunto appalto pilotato in Amet, assolti cinque imputati I reati contestati erano turbativa d’asta e frode in pubbliche forniture
Cimitero, lavori eseguiti per l'apertura di un altro ingresso Cimitero, lavori eseguiti per l'apertura di un altro ingresso Fruibile già da oggi e nei giorni di sabato, domenica e lunedì
Rimossa erba alta e vegetazione incolta del campo nel Cimitero di Trani Rimossa erba alta e vegetazione incolta del campo nel Cimitero di Trani L'intervento dopo la denuncia della consigliera Barresi (Italia in Comune)
Corruzione nel Tribunale di Trani, al magistrato Luigi Scimè 75mila dall'imprenditore Flavio D'Introno Corruzione nel Tribunale di Trani, al magistrato Luigi Scimè 75mila dall'imprenditore Flavio D'Introno Nuovi dettagli nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Lecce
Inchiesta su magistrati corrotti, ora è ufficiale: Savasta passa ai domiciliari Inchiesta su magistrati corrotti, ora è ufficiale: Savasta passa ai domiciliari Il Gip accoglie la richiesta avanzata dai suoi legali. Rimane in carcere il suo collega Nardi
Inchiesta su magistrati corrotti, la Procura accoglie la richiesta per i domiciliari avanzata dai legali di Savasta Inchiesta su magistrati corrotti, la Procura accoglie la richiesta per i domiciliari avanzata dai legali di Savasta Attesa oggi la decisione definitiva da parte del Gip
Per recuperare 1.100 euro per un veglione di capodanno non goduto, ne spendono 910 in spese giudiziarie Per recuperare 1.100 euro per un veglione di capodanno non goduto, ne spendono 910 in spese giudiziarie L'incredibile vicenda giudiziaria di quattro famiglie tranesi
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.