Inbox

Festa di San Nicola, una poesia per te

Francesco Pagano racconta come si preparano i tranesi

Francesco Pagano, tranese vincitore del primo Premio della 3°edizione del concorso letterario organizzato dalla Lilt di Bari nel 2014, ha dedicato una poesia, in vernacolo tranese, al Santo Patrono della città. Una testimonianza simpatica di come il popolo tranese si prepara annualmente alla festa cittadina, accogliendo San Nicola il Pellegrino con dimostrazioni festose. Onore alla tradizione.


La festê dê Sanda Nêcaulê
Chêrrœitê, chêrrœitê, mênennê e uagneunê,
ànn'allêndatê tænda palleunê, ànnê sparatê
diecê calchǽssê, Sanda Nêcaulê u vœitê ca
pǽssê.

Av'arrêvatê da mbandê a Chêlonnê
accumbagnatê da mæmmê e
nononnê e doppê la messê d'indê o chêmmendê,
sbærchê a Tranê tuttê chêndendê.

Cu marê chelmê e la leuna chiæinê
la varchêceddê pê marê vaenê e trasê indê o
puortê chê tænda iausê, dê tuttê la gendê
allegrê e fêstausê.

Lê battarœie appiccênê u cielê caumê
ogne festê de iauscê e d'aìerê e
lê crêstianê fra leucê e chêleurê vèdênê e
sèndênê tænda rêmeurê.

Lê bangareddê dê scêquarieddê, chiddê ca
vènnênê favê e nêcieddê, chiddê ca
leggênê sortê e fêrteunê abbæscê a marê
lê treuvê a mêndeunê.

Lê createurê ca pigghienê u piccê, la zœita
fresckê ca tærdê se spiccê, ma quænnê alla
fœinê ognèieunê sê trauvê, evvœivê la festê dê
Sanda Nêcaulê.

La festa di San Nicola

Correte, correte ragazze e ragazzi, hanno
fatto volare tanti palloni aerostatici, hanno
sparato dieci colpi di mortaio, San Nicola lo
vedi che passa (per le strade).

È arrivato dalla punta di Colonna
accompagnato da mia madre e
mia nonna, e dopo la messa celebrata nel convento,
sbarca a Trani tutto contento.

Con il mare calmo e la luna chiara,
la barchetta per mare viene ed entra
nel porto con tanto chiasso di tutta la
gente allegra e festosa.

I fuochi d'artificio illuminano il cielo
come ogni festa di oggi e di ieri e le
persone fra luci e
colori, vedono e sentono tanti rumori.

Le bancarelle di giocattoli, quelli che
vendono fave ed arachidi, quelli che
leggono la sorte e la fortuna, sulla
banchina ne trovi in quantità.

I bambini che fanno i capricci, la
sposina che esce in ritardo, ma quando
alla fine, ognuno si ritrova,
evviva la festa di San Nicola.

Francesco Pagano
  • Festa Patronale
Altri contenuti a tema
Festa patronale, stasera la solenne celebrazione sul sagrato della Cattedrale Festa patronale, stasera la solenne celebrazione sul sagrato della Cattedrale Il programma di oggi
Campane a festa e luminarie artistiche: suoni e luci per festeggiare San Nicola il Pellegrino Campane a festa e luminarie artistiche: suoni e luci per festeggiare San Nicola il Pellegrino L'impegno del Comitato Feste Patronali per un programma importante
Festa patronale a Trani, 40 agenti impegnati nel weekend Festa patronale a Trani, 40 agenti impegnati nel weekend L'appello dell'assessore Rondinone: «Massimo rispetto e osservanza delle misure di sicurezza e prevenzione»
Bancarelle al Molo Santa Lucia, per gli ambulanti decisione «inattesa e illegittima» Bancarelle al Molo Santa Lucia, per gli ambulanti decisione «inattesa e illegittima» Per il sindacato «una scorrettezza istituzionale ed una sciatteria»
Festa patronale a Trani, ecco l'anteprima della fontana luminosa in piazza Quercia Festa patronale a Trani, ecco l'anteprima della fontana luminosa in piazza Quercia Realizzata dalla premiata ditta Faniuolo di Putignano, rimarrà in esposizione fino al 30 agosto
Le bancarelle della festa patronale spostate sul Molo santa Lucia e largo Pastore Le bancarelle della festa patronale spostate sul Molo santa Lucia e largo Pastore A stabilirlo una disposizione sindacale dopo una serie di incontri
99 Festa patronale a Trani, a pochi giorni dall'inizio nessuna risposta agli ambulanti Festa patronale a Trani, a pochi giorni dall'inizio nessuna risposta agli ambulanti Casambulanti annuncia iniziative a breve. «Il caos è assoluto, cosa hanno in mente questi amministratori?»
Le luminarie pugliesi un trend per l’arredamento di casa Le luminarie pugliesi un trend per l’arredamento di casa Dalla celebrazione patronale diventano oggetti di design
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.