Casa Bovio
Casa Bovio
Le Pagelle

Da Casa Bovio ai consiglieri in piscina: ecco le pagelle di Giovanni Ronco

Tra tante insufficienze promossa la vespa di Lovecchio (Pd)

TOMMASO LAURORA, CASA BOVIO & AMMINISTRAZIONE, voto 4: ora è giunto anche il tempo del consigliere che ricorda, pubblicamente, la legge al sindaco (che tra l'altro è pure avvocato, quindi doppio sgarro). "Sindaco, tu puoi farlo, sgombera". Ma dopo le decine di riunioni di maggioranza che hanno fatto, nessuno, a cominciare da Tommaso, gliela aveva ricordata la legge "allo sgombro"? Infatti, il sindaco, stavolta reso davvero consapevole del problema dopo l'appello lauroriano, è stato (intra) visto a Nizza a vedersi il Napoli con Bartolo che si fa il selfie. Ci sembra di aver riconosciuto il sindaco, di spalle, grazie all'inconfondibile (Caparezza mancato de no' altri) capello compatto. (C'è anche una diretta Sky con Bartolo in primo piano dietro il giornalista e Amedeo col figlio sulle spalle).È l'amministrazione allo sgombro. LINEA NOTTE CHI SE NE FOTTE.

VERDE PUBBLICO, voto 2: ormai le chiome degli alberi si stanno elevando al cielo formando un secondo piano: in piazza ed in villa non è un belvedere ed i topi ormai affittano le chiome come appartamenti; intravisti noti agenti immobiliari tranesi sul posto. Caparre a nero (zoccola) naturalmente. Sul corso principale le chiome abbondanti non permettono in alcuni punti manco il passaggio della gente, vedi via Baldassarre (segnalazione d'autore, Luciano Zitoli su fb) Basta! COCCHIE DI CHIOME.

PAVIMETAZIONE CORSO VITTORIO EMANUELE, voto 2: davanti a piazza Sant'Agostino ci sono mattoni e mattonelle sollevate e la sera manco si vedono, dato che dei lampioni a 4 palle, ne resta accesa solo una, per risparmiare sulle… bollette (aridalle, Mazzì!). I vecchietti che siedono in piazza sant'Agostino, sono pronti a giocare al puzzle per ricomporre la pavimentazione. Questi mattoni e mattonelle sono solo uno dei simboli di chi ci amministra: barcolla, è disunita, ma sta sempre là. PEZZI DI… TRANI; TRANI A PEZZI.

VESPA DI LOVECCHIO, voto 7: questa amministrazione offre talmente pochi spunti di discussione, dato l'encefalogramma piatto che presenta e l'assenza di materiale, che ormai ci tocca fare la pagella alla bella vespa rossa del consigliere Lovecchio. Dinamica, fiammante, ne esibisce il manubrio su FB; e con la Zitoli che si autoinvita per un giro. Mi ricordano i Lunapop, con Cesare Cremonini voice: MA COM'È BELLO ANDARE IN GIRO CON LE ALI SOTTO I PIEDI, SE HAI UNA VESPA SPECIAL CHE TI TOGLIE I PROBLEMI. LOVE…POP.

BERTOLINO & BARTOLINO, voto 6: dopo Bartolino, inteso come Maiullari, compagno di merende e di partite del sindaco, si sta facendo strada nella politica tranese un Bertolino, inteso come Marco. Ancora nessun incarico ufficiale per lui, come sappiamo, ma un attivismo sempre più accentuato, social compresi, fa ritenere che in futuro potrebbe essere protagonista. Ha cominciato ad impegnarsi nel sociale (quello è sempre un buon inizio) tant'è che in occasione di eventi legati a questo settore, ci sono pure inevitabilmente incontri con gente che bazzica la piazza politica e le tentazioni e le "occasioni" non mancano. Non per niente i "vertici" del sottopotere politico locale cominciano a tenerlo d'occhio e a farlo oggetto di velati commenti in chat, senza citarlo… Stia attento solo (è un consiglio da osservatore, nonché prof) a scegliersi i compagni di viaggio giusti. Da Bartolino a Bertolino il passo sarà breve? UNA VOCALE CI SEPPELLIRÀ.

DEBORA CILIENTO, voto 6: ma perché dopo che si sbatte per un giorno intero al Comune, tra casi pietosi, questuanti, rogne varie che dovrebbe condividere con l'assessore "fuori dal tunnel del divertimento" (infatti sta sempre con la faccia appesa - l'assessore maschio - voto 5), non partecipa mai alle cene rosa, al profumo del dolce potere femminile, tra "assessoresse" e dirigentesse? Non sappiamo se, pur invitata, lei declini, ma nelle foto delle "girls" protagoniste delle "cene" lei non c'è mai. Suvvia, un po' di mondanità ci vuole ogni tanto Debora, una botta di vita pure per lei! CENERENTOLA CHE RIDE.

CONSIGLIERE IN PISCINA GONFIABILE, voto 1: nei giorni scorsi ho ricevuto su wapp una foto d'un consigliere comunale, di cui non rivelerò il nome nemmeno sotto tortura, per rispetto della privacy – se no l'avvocato delle cause perse offre subito il patrocinio gratuito (quindi non chiedetemelo nemmeno in privato). Il Nostro appare con costume attillato a slip, more solito, nella piscina gonfiabile fuori al balcone di casa sua. Pensavo di aver visto tutto nella vita. Mi sbagliavo: lo sguardo languido e fiero, messaggio criptato per chi guarda, è il simbolo supremo del machismo e di una politica informale a tal punto che mostra il consigliere, per l'occasione, (quasi) come mamma l'ha fatto. I suoi piedi sono gioielli per femmine feticiste. Sarebbe giustificato per il gran caldo, ma vi posso assicurare che faccio ancora i sogni brutti alle 5 di mattina. CIRCOLO NUOTATORI BALCONE.

CONSIGLIERE D'OPPOSIZIONE FUORI DALL' AUTOGRILL, voto 3: devo subito informare Raffaella Merra e le associazioni di volontariato annesse che è stata rispolverata un'etichetta tipo quelle fuori dall'autogrill, anzi, stavolta fuori da Palazzo: il cartello "io non posso entrare", con la faccia del consigliere col quale nessuno vuol più sedersi ad alcun tavolo. Solo il sindaco nella sua generosità tipicamente partenopea, pare abbia riservato un tappetino nel giardino di casa sua. Urge foto con bacio sulla testa di Raffa per risollevarlo (al consigliere). MIGLIOR NEMICO.
  • Verde pubblico
  • Debora Ciliento
  • casa Bovio
Altri contenuti a tema
Verde pubblico: al via servizio di manutenzione con appalto pluriennale Verde pubblico: al via servizio di manutenzione con appalto pluriennale Dal I aprile con affidamento a lungo periodo ad associazione temporanea d’impresa
Casa Bovio, gli occupanti lasciano l'immobile dopo l'ordinanza di sgombero Casa Bovio, gli occupanti lasciano l'immobile dopo l'ordinanza di sgombero Il Comune ora procederà con il progetto di riqualificazione e restituzione al pubblico
Alloggio in via Giuliani e casa natale Giovanni Bovio, il Comune firma due ordinanze di sgombero Alloggio in via Giuliani e casa natale Giovanni Bovio, il Comune firma due ordinanze di sgombero Gli abusivi avranno trenta giorni di tempo per abbandonare le abitazioni
Primarie Pd, l'appello dell'assessore Ciliento a sostegno della lista "Piazza Grande" per Nicola Zingaretti Primarie Pd, l'appello dell'assessore Ciliento a sostegno della lista "Piazza Grande" per Nicola Zingaretti Le votazioni si svolgeranno domenica presso l'auditorium San Luigi
1 Verde pubblico, in città una serie di interventi per migliorare l'arredo urbano Verde pubblico, in città una serie di interventi per migliorare l'arredo urbano Annunciati dall'assessore di Gregorio i lavori di preparazione dei Giardini di Villa Telesio al Natale
Verde pubblico, dopo il taglio di alberi secolari Pro Natura chiede spiegazioni Verde pubblico, dopo il taglio di alberi secolari Pro Natura chiede spiegazioni Inviata una lettera al sindaco per i pini abbattuti e non solo
Manutenzione del verde pubblico, aggiudicazione provvisoria per la gara pubblica biennale Manutenzione del verde pubblico, aggiudicazione provvisoria per la gara pubblica biennale Di Gregorio: «Un atto importante portato a termine nonostante le carenze degli uffici tecnici»
Anziano sfrattato ed altro: per l'Amministrazione è zero in pagella Anziano sfrattato ed altro: per l'Amministrazione è zero in pagella Conquistano un 8 don Mauro Sarni e Cuocci Martorano. Tutti i voti della settimana
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.