Michele Balducci
Michele Balducci
Le Pagelle

Tanti "buoni" esempi e poca politica nelle pagelle di questa settimana

Tutti i voti del prof. Giovanni Ronco

MICHELE BALDUCCI, voto 10: questo ragazzo tranese, tra l'altro mio ex studente, ha conseguito la maturità in questi giorni, dopo aver combattuto eroicamente contro una malattia che ha curato con l'intervento di Pinuccio Tarantini e della sua squadra nell'ospedale "Di Miccoli" di Barletta. Non solo si è rialzato dopo la "caduta", ma ha anche ricominciato ad ottenere risultati egregi con la sua consueta brillantezza ed originalità, caratteri che non l'hanno abbandonato neanche nei momenti più difficili e nei quali si è dedicato con ancora più passione (ormai celebri i suoi video su FB) alla musica. La settimana scorsa si è anche pubblicamente esibito in una manifestazione con successo. ESEMPIO PER TUTTI.

FESTA PATRONALE E ISTITUZIONI, voto 2: solo qualche giorno fa ci risulta che sia arrivato nelle mani del Sindaco, un comunicato del Comitato Feste Patronali, a firma del dott. Scarcella, in cui si diceva papale papale, che stando così le cose, la Festa di San Nicola non si sarebbe celebrata quest'anno. Perché l'amministrazione non ha ancora pagato i 35 mila euro dell'anno scorso, per cui ora ce ne vorrebbero 70 mila per colmare il debito e svolgere la festa quest'anno? Perché la notizia al pubblico è trapelata solo grazie ad un articolo della nostra brava Martina Tortosa (voto 8)? Perché non ci si seduti prima ad un tavolo cercando strade alternative o qualche associazione di buona volontà che potesse collaborare? BOTTA FINALE.

CINZIA ZUCARO E LUIGI ERRIQUEZ, voto 8: ecco un altro esempio di "privato" che si rimbocca le maniche, lavora sodo e, come in questi giorni, gestendo l'attracco della barca dei nababbi stranieri nel Porto di Trani, con la propria società, la Sea Service International, regala a Trani un momento di breve ma intensa luce dorata e comunque propizia come possibile "precedente" per il futuro, per l'immagine della nostra città. Il passaparola tra nababbi non dispiacerebbe né agli esercizi commerciali, né all'economia della città. DUBAI PER UNA NOTTE (anche qualcuna di più).

CASA BOVIO E ISTITUZIONI, voto 3: quante pagelle e quanti articoli, ed il problema è ancora irrisolto. Stufo di fare pagelle sull'assessore di riferimento, già subissata d' insufficienze, mi rivolgo direttamente al sindaco: "Se per un momento fa staccare da Fb ( pure un vigile "social" questa settimana mi ha rivolto la sua attenzione) o dai velo box o dalle multe a gogo, un piccolo gruppo di componenti della Polizia Municipale e col comandante si fa a fare uno sgombero di un gioiello del centro storico tranese (si potrebbe chiamare pure Cirillo - 7 ai muscoli che potrebbero servire per l'occasione- consigliere con delega allo stesso centro storico-); si trova un'alternativa per le persone che ora "occupano", magari presso un convento – visto che in quello vicino ci sono i ragazzi immigrati da un bel pezzo- e si libera casa Bovio una volta per tutte". Già m'immagino la risposta del sindaco: "Assolutamente sì"- mentre fa oscillare nervosamente il capo da un lato all'altro (è un suo tipico atteggiamento ed espressione). Sì assolutamente. Però ora fallo. CASA CHIUSA.

PARTITO DEMOCRATICO TRANI, voto 4: dalla STP (comunicato che non ha riscosso molto successo nel partito stesso- vedi Mazza e Panella di martedì scorso-), all'impasse sul rimpasto/azzeramento/4stagioni/crudaiolo/mitt' a cudd'/, il ballo dell'estate, ma anche quello dell'autunno, della primavera e dell'inverno è sempre quello: un passo avanti e due indietro. Quando faranno il Congresso saranno super attivi nei raggruppamenti e nella corsa al segretario nuovo. Poi, come un castoro sdentato, il partito di maggioranza tornerà o al letargo o, come nelle balere estive per anziani, tra cateteri, prostatite e piccole perdite, riprenderà il vecchio ballo di gruppo: un passo avanti e due indietro. E meno male che l'ingresso di "Bottarin, il Sindaco che ama il sonnellin …" e soci doveva dare la botta di vita e nuovo slancio al partito. Ma dev'essere l'effetto Orlando: più valium per tutti. Di qui il letargo del castoro. BAILA AND SUUN. (l'errore è volontario- lo dico nel caso in cui qualche lettore diversamente vigile, cominci ad eccitarsi).

ILARIA LENZU, voto 10: oggi siamo in vena di 10. Un gran bel risultato all'insegna dell'inclusione e della forza di volontà, con una delle voci liete di questo inizio d'estate che per grazia ricevuta, viene ancora da una giovane concittadina: campionessa italiana di nuoto sincronizzato paraolimpico. PODIO FISSO.

AMET E MAZZILLI, voto 4: vi garantisco che stavo aspettando l'occasione per mettere il primo 6 a Mazzilli. Ero lì, sul punto di, stavo per … Poi escono questi articoli "sfascia tutto": Amet si scusa per le bollette sbagliate. Noooo! Cribbio! E allora lo fa apposta! Non vuole il 6. C'è un complotto plutocratico giornalistico contro questo buon uomo che stavamo per premiare perché ci aveva rivelato e confermato (perché lo anticipammo noi in questa rubrica): "Avrei aspettato una quindicina di giorni per le app". Stavo già mettendo mano alla tastiera per il sudato 6 e che leggo? Adeguamento del sistema, bollette sbagliate, patapim e patapam, parafrasando il comico Albanese. Da nostra piccola indagine le "sbagliate" sarebbero una certa percentuale. Negli altri casi avrebbero fatto in tempo a bloccarle, quindi, anche se senza sanzione, come recita il comunicato, alcuni utenti si ritroveranno una bolletta comunque più salata (ne cumula due), con più disagi nel pagare, specie per le fasce più deboli, tipo pensionati. Antò, diciamocelo a questo punto: questa è sfiga!. SFIGAPERTA. (Finale vietato ai minori).
  • PD
  • Amet
  • Amedeo Bottaro
  • casa Bovio
Altri contenuti a tema
Barresi (Italia in Comune): parcellificio Amet Barresi (Italia in Comune): parcellificio Amet 20mila euro ad un consulente esterno per far cosa? Non si potevano usare risorse già a disposizione dell'azienda?
Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti
1 Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» E specifica: «I percorsi personali ed elettorali di ciascuno sono frutto di libere determinazioni»
Amoruso, Lovecchio e Zitoli: un trio politico da 7 in pagella Amoruso, Lovecchio e Zitoli: un trio politico da 7 in pagella Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
1 Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Le motivazioni per «iniziative autonome e contraddittorie di consiglieri e capogruppo»
Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Di Fazio: «Unici in grado di esercitare con forza esempi pratici di democrazia partecipata»
L'Amet di Trani ha compiuto 110 anni «nella totale indifferenza» L'Amet di Trani ha compiuto 110 anni «nella totale indifferenza» Daniele di Lernia (Fit Cisl) torna a parlare della gestione della sosta a pagamento
Ufficio postale in via Bovio, presto gli interventi di ristrutturazione Ufficio postale in via Bovio, presto gli interventi di ristrutturazione All'esterno una postazione mobile per non creare disagi agli utenti
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.