Amedeo Bottaro
Amedeo Bottaro
Mazza e panella

Ame(n)deo ora è monaco zen

Mazza e Panella di Giovanni Ronco

Comincio seriamente a pensare che Amen deo stia frequentando dei corsi di yoga per diventare monaco laico zen. Non si spiegherebbe come faccia a mantenere la calma e la tranquillità dinanzi alle continue sbroccate, per usare un eufemismo, della sua maggioranza, anzi di alcune componenti di essa. Assorbito il fatto che una componente facente capo ad Emiliano ( la chiameremo l'incognita A) non partecipa più a quasi nessuno tra gli appuntamenti politici e socio - culturali della stessa amministrazione, dopo aver incassato la bellezza di due assessorati sani ed uno ibrido ( la Ciliento).

Dobbiamo per l'ennesima volta analizzare una riunione di maggioranza che, convocata per discutere la questione Corrado ( altra componente facente capo ad Emiliano - l'incognita B) e per eventuale ritocco- azzeramento della Giunta, discendente dalla grottesca situazione del Documento bottariano, é finita in malo modo. Da segnalare l'ennesimo contrasto duro tra una consigliera che rivendicava poltrona -incarico- visibilità, ( "io non ho avuto niente") ed un consigliere che, perso ancora una volta il controllo di se avrebbe detto alla stessa di ringraziare il fatto di essere donna, se no se la sarebbe vista brutta. Poi l'avrebbe invitata a chiamare eventualmente il marito per difenderla. Tutto questo alla vigilia della Giornata contro la violenza sulle donne ...

A quel punto il sindaco zen, preso il suo impermeabile salutava tutti senza fare una piega: "A questo punto me ne vado". Senza parlare né di Corrado né del probabile azzeramento. C'è chi in maggioranza ha già posto un ultimatum ad Amedeo Zen: "O azzeri o comincia la guerra". Detto dell' incognita A, ormai corpo e peso morto di questa maggioranza, zavorra pronta al futuro addio nei confronti di Amedeo, restano alcuni mal di pancia sull'imminente ingresso di Beppe Corrado. Sorge il dubbio che i malpancisti siano gli stessi che temono, con l'allargamento della maggioranza, di non essere più indispensabili, nel senso di avere molto meno potere ricattatatorio nei confronti di Zen Amen deo.

Questo signori miei è il livello della politica nostrana. Monaco Zen Amedeo, ripeti con me:" Omm!"
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Supercinema, Bottaro, bottiglie in alluminio e Questura: le pagelle Supercinema, Bottaro, bottiglie in alluminio e Questura: le pagelle Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Ponte sulla Trani-Andria, il sindaco Bottaro: «Lavoro di gruppo e grande sinergia. È la vittoria di tutti» Ponte sulla Trani-Andria, il sindaco Bottaro: «Lavoro di gruppo e grande sinergia. È la vittoria di tutti» Il consigliere provinciale Corrado assicura: «La Provincia ha fatto tanto in questi anni e siamo pronti per partire»
Le riunioni incrociate che scaldano la campagna elettorale Le riunioni incrociate che scaldano la campagna elettorale Da un lato la ricandidatura di Bottaro, dall'altro lo studio e la "delimitazione del recinto"
Inchiesta Le Lampare al Fortino, interrogato il sindaco di Trani Amedeo Bottaro Inchiesta Le Lampare al Fortino, interrogato il sindaco di Trani Amedeo Bottaro Contemplate le ipotesi di abuso d'ufficio e falso in concorso
Le Lampare al Fortino, chiuse le indagini: il sindaco Bottaro fa chiarezza Le Lampare al Fortino, chiuse le indagini: il sindaco Bottaro fa chiarezza E dichiara: «Siamo sereni e andremo avanti nel nostro lavoro confidando nel lavoro della Magistratura»
Nuovo asilo in via Grecia: lunedì l'inaugurazione Nuovo asilo in via Grecia: lunedì l'inaugurazione E tra poche settimane partiranno i lavori di realizzazione di una delle tre nuove aree parco
Omicidio ad Andria, Amedeo Bottaro: «Da genitore sono davvero preoccupato e costernato» Omicidio ad Andria, Amedeo Bottaro: «Da genitore sono davvero preoccupato e costernato» «Quattro anni fa a settembre la morte di Biagio Zanni. Ora si piange per un altro giovane»
Nel modo in cui Amedeo annullò i nemici Nel modo in cui Amedeo annullò i nemici Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.