Adriatica
Adriatica
Volley

Adriatica, il Noci guadagna il campo e si afferma nella prima gara dei playoff

Domenica al PalaFerrante occasione di riscatto per le tranesi

L'Adriatica Volley Trani ce l'ha messa tutta ma è stato il Noci ad affermarsi nella prima gara dei playoff validi per la promozione in B2. Sul parquet del Palafiore le ragazze allenate da coach Mauro Mazzola hanno ceduto con il netto risultato di 3-0 subendo fin da subito i colpi delle più esperte avversarie. L'occasione per il riscatto si presenterà domenica 20 maggio fra le mura amiche del Palaferrante, dove si svolgerà gara 2.

Nel primo set il Noci riesce a portarsi in testa senza lasciare alle biancazzurre la possibilità di stare al passo. In vantaggio sul 22-12 al timeout chiamato da coach Mazzola, alla compagine di casa non resta che chiudere (25-13) e blindare il primo punto. La veemente reazione d'orgoglio di Rosalba Di Corato e compagne è arrivata subito dopo, nell'inizio della seconda frazione. Le tranesi riescono a rimontare fino al 15-16 a proprio favore ma le padrone di casa aumentano l'intensità del gioco non permettendo all'Adriatica di mettere a segno neanche un pallone e chiudendo il parziale 25-16.

Crollo di lucidità da parte delle atlete care al presidente Mimmo Cosentino, che nel terzo periodo non sono riuscite a contenere il Noci. Ancora una volta la formazione nocese si è imposta 25-16. Bisognerà ripartire dalla risposta arrivata nel momento più difficile; il team biancazzurro ha già dimostrato di poter ribaltare la situazione e non avere nulla da temere contro nessun avversario. Gara 2 si disputerà davanti all'affezionato pubblico di Trani, non resta che fare il tifo per le nostre ragazze.
    © 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.