Calcio

Calcio: è derby in seconda

Polva-Ursus si gioca alle 10 al Comunale

Ed è di nuovo derby. In seconda categoria è arrivato il momento della sfida fra la Polva Trani e l'Ursus Trani, un dejà vu dello scorso campionato che vide le due tranesi dominare e vincere il torneo di terza categoria. Dodici mesi non ci furono né vincitori e né vinti: due volte contro e altrettanti pareggi. Quest'anno, con ambizioni di classifica diametralmente opposte, l'una sogna di fare uno sgambetto all'altra. Polva-Ursus si gioca alle 10 in un Comunale chiuso al pubblico per gli arcinoti problemi di agibilità della gradinata. Ma le motivazioni non mancheranno. Parola di Michele Melillo, esperto attaccante in forza alla Polva per la seconda stagione consecutiva. «Avevo deciso di smettere - dice Melillo - ma è dura stare senza senza pallone. Quando il mister Dalla Buona mi ha chiesto di dargli una mano ho deciso di riprendere. Quest'anno partiamo sfavoriti. Lo scorso anno puntavamo a vincere il campionato con una squadra esperta, oggi il gruppo è completamente diverso, con tanti giovani. C'è maggiore entusiasmo e su questo faremo leva per sorprendere l'Ursus. Spero di vincere, ma anche un pari non sarebbe da buttare». In casa Ursus, l'allenatore Francesco Mannatrizio, è più che fiducioso: «In questo avvio di stagione abbiamo perso malamente punti importanti per ingenuità e disattenzioni. Il gruppo è affiatato e collaudato, gioca a memoria ed è in buone condizioni fisiche. Logico sperare in una vittoria. Il nostro obiettivo è vincere per risalire la classifica, anche se il derby è sempre una partita a sé».

Biagio Fanelli junior
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.