Calcio

Fortis, novità all'orizzonte

Lunedì una conferenza stampa all'hotel Trani

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Fuori dai play off ma comunque a testa alta. La Fortis archivia una stagione positiva vedendo sfumare la qualificazione alla finale degli spareggi promozione. Va avanti il Mola che se la vedrà, adesso, con il Castellana. Savoni non ha ancora smaltito la delusione per il verdetto del campo: «Mi dispiace - dice - perché sarebbe stato bellissimo continuare questa avventura che resta, a prescindere, indimenticabile per ciò che si è fatto e per il contesto in cui abbiamo dovuto lavorare». Da mercoledì è scattato il «rompete le righe», qualche giorno di riposo concesso ai giocatori per ricaricare le pile dopo il tour de force finale. Intanto si sta già parlando di futuro. La prima notizia è la riconferma di Savoni. È bastata una telefonata due ore dopo la gara di Mola per mettere in cassaforte il primo obiettivo per l'anno che verrà. La Fortis manterrà la sua guida e verrà rinforzata per tentare di vincere il campionato. La conferma arriva direttamente dal presidente, Francesco Simone, che ha convocato stampa, giocatori e staff tecnico per lunedì sera alle 20.30 all'Hotel Trani per fare un punto della situazione. Si traccerà un bilancio della stagione appena conclusa e si delinieranno le linee programmatiche per il prossimo torneo di Promozione. Simone è pronto a continuare ed è intenzionato ad allestire una squadra di vertice. La scintilla sembra nuovamente scoccata. «Vedere lo stadio pieno dopo tanto tempo - dice - ha riacceso in me il desiderio di fare grandi cose per il Trani e per la città. Abbiamo un gruppo base competitivo, con quattro ritocchi potremmo puntare all'Eccellenza. Da parte mia c'è voglia di continuare e di vincere». Il progetto sembra ponderato e realizzabile. Non è da escludere qualche rinforzo nell'organigramma societario, anche se di questo nessun addetto ai lavori ne parla, per lo meno in modo esplicito. Lunedì ne sapremo di più.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.