Tennis

Internazionali di tennis, scende il montepremi ma sale il livello dei protagonisti

A Trani anche il vincitore del Rolland Garros 2004

Il consiglio d'amministrazione dello Sporting club ha deciso di abbassare lievemente il montepremi della Trani Cup, da quest'anno denominata Internazionali di tennis Città di Trani. Si scende a 30mila euro, ma il livello della competizione, paradossalmente sarà più alto rispetto alle precedenti edizioni. Merito della premiata ditta Roselli-Ormas che sta allestendo un main draw di assoluto valore, degno di tornei dal portafoglio molto più corposo.

A Trani a partire dal 9 agosto (dal 7 cominciano le qualificazioni) ci saranno grandi nomi della racchetta mondiale. In gara due tennisti sotto la soglia della centesima posizione nella classifica Atp: il tennista australiano Peter Luczak (81mo) ed il russo Igor Andreev (84mo), ma anche un tennista del calibro di Gaston Norberto Gaudio, l'argentino che nel 2004 è salito alla ribalta conquistando il Rolland Garros. Nel tabellone principale ci saranno giocatori non al di sopra della 238ma posizione della classifica mondiale, un lusso per un torneo da 30mila euro. Confermata la presenza di Filippo Volandri e di Paolo Lorenzi, così come quella dello spagnolo Santiago Ventura (120mo). L'internazionalità del torneo di Trani è confermata dalle partecipazioni di tennisti provenienti da quasi tutti i Continenti.

Resta avvolta dal mistero la scelta delle quattro wild card. Roselli e Ormas sono al lavoro: si cercano delle stelle emergenti, possibilmente italiane. La conferenza stampa di giovedì 29 luglio (al Tortuga, sul porto) è la sede ideale per annunciarle.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.